Category: Articoli

Articoli

Si e’ svolto a ginevra il vertice wmo

Il WMO, l’Organizzazione Mondiale della Meteorologia, ha affermato lo scorso venerdì 24 marzo a Ginevra che ci sarebbe un collegamento sempre più evidente tra il riscaldamento globale e i disastri naturali.
Tuttavia Michel Jarraud, segretario generale dell’agenzia meteorologica delle Nazioni Unite, sostiene che occorre una ricerca ulteriore per stabilire un collegamento tra il riscaldamento globale e fenomeni estremi come gli uragani:
“Sappiamo di sicuro che vi è un’intensificazione del ciclo idrologico, che si traduce in un rischio maggiore nelle aree caratterizzate da maggior carenza di pioggia e con grossi problemi di siccità collegati al cambiamento climatico. In altre regioni c’è un più alto rischio di inondazione e in altre ancora un rischio di maggior frequenza di ondate di calore”.
Il WMO ha affermato che i gas ad effetto serra inclusa l’anidride carbonica – responsabile del riscaldamento globale e del cambiamento climatico – avevano raggiunto i loro più alti livelli nell’atmosfera. Gli scienziati avvertono che le emissioni di gas a effetto serra devono essere rallentate e devono essere ridotte se si vuole evitare la devastazione climatica con ondate di calore devastanti, siccità, inondazioni e innalzamento del livello del mare.
L’anidride carbonica, che il WMO sostiene essere la causa del 90% percento del riscaldamento nel passato decennio, è per la maggior parte generata dall’attività dell’uomo nell’emissione di carburanti. “Dobbiamo mettere in evidenza gli sforzi della ricerca per capisce meglio i collegamenti tra il cambiamento climatico ed un certo numero di fenomeni estremi,” ha affermato Jarraud.
Jarraud ha notato che il 2005 è stato un anno record per gli uragani nell’Oceano atlantico, incluso l’uragano Katrina che ha devastato New Orleans. “Non c’è ancora un consenso da parte della comunità scientifica sul collegamento tra gli uragani ed il riscaldamento globale, ma ci sono dei punti fermi. Sono abbastanza fiducioso che in due o tre anni avremo più risposte credibili” ha concluso.
Fare ricerche sui collegamenti tra il cambiamento climatico ed El Nino potrebbe richiedere cinque anni, ha aggiunto. El Nino, causato dall’interazione tra i mari inusualmente caldi o freschi e l’atmosfera, tipicamente produce siccità in Australia orientale e nel Sud Est Asiatico, e inondazioni nelle parti occidentali del Nord e del Sud America.

Info: www.wmo.ch

A cura della redazione Surfcorner.it

22Mar
Articoli

Tsunami: la ricostruzione minaccia la barriera corallina

Secondo uno studio presentato a Gland (Svizzera) da due organizzazioni internazionali per la difesa dell’ambiente non sarebbero i danni causati dallo tsunami, ma soprattutto le attivita’ umane...

17Mar
Articoli

Funkysurfing.com, website review

Funkysurfing.com è un sito gestito da alcuni ragazzi della comunità surf locale di Barcellona, con foto, articoli e report di surf trip e competizioni. Inoltre informazioni e news su quanto riguarda il...

28Feb
Articoli

In calo gli attacchi di squali, ma i surfisti rimangono le prede preferite

Calano gli attacchi di squalo all’uomo: suggerimenti e statistiche squali nel Mar Mediterraneo. Studi recenti registrano negli ultimi 5 anni un calo degli attacchi di squalo, e il trend sarebbe...

06Feb
Articoli

Orrore all’isola de la reunion

Secondo quanto denunciato dall’associazione Animalisti italiani sarebbe l’isola de la Reunion, uno dei paradisi del surf e del turismo nell’oceano Indiano, ad essere teatro di una delle...

18Gen
Articoli

Donavon frankenreiter

Donavon Frankenreiter, il free surfer/cantautore californiano, è entrato in sala di registrazione per incidere il nuovo album, che vedrà la luce nell’estate 2006. L’album...

16Gen
Articoli

Lavorare all’estero: australia

Visto il successo con cui è stata accolta la segnalazione di lavoro alle Hawaii, riproponiamo la rubrica sulle offerte di lavoro all’estero con due occasioni di impiego in Australia. 1. Surf...

28Dic
Articoli

Il muro

Testo di Antonio Rinaldi Foto Marco Giuliani / www.marcogiuliani.com La costa livornese e’ quasi completamente rocciosa, ai suoi estremi invece troviamo, a nord, le lunghe spiagge di Tirrenia,...

26Dic
Articoli

Tsunami report, un anno dopo

Lo scorso 26 dicembre 2004 uno Tsunami si è abbattuto sulle coste dell’Indonesia, Sri Lanka, India del sud, Tailandia e altre regioni dell’oceano indiano causanto morte e danni fino alle...

13Dic
Articoli

Opportunita’ di lavoro: hawaii

Sei in cerca di lavoro? Leggi attentamente qui sotto. Una compagnia hawaiiana, la E Noa Corporation, sta cercando “impiegati” per un lavoro alle Hawaii, si tratta di un lavoro di soli 3/4...

12Dic
Articoli

Nuovi studi sugli attacchi squalo

Secondo recenti studi condotti in Florida l’aumento degli attacchi da parte di squali, che recentemente ha registrato un incremento notevole, sarebbe dovuto o quantomeno favorito da una cattiva...

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER