Articoli

Frontiere surf: secret spots su titano?

Surfcorner.it – Recenti osservazioni spaziali hanno rilevato che Titano, la luna di Saturno, è il pianeta con le superfici più simili alla Terra nel sistema solare e potrebbe avere addirittura un oceano. Ovviamente si tratta ancora di fantascienza, e se di spot di può parlare, sarebbero veramente secret, poichè addirittura nascosti dalla crosta lunare.

La navicella spaziale Cassini ha scoperto tracce dell’esistenza di un oceano sotterraneo composto di acqua e ammoniaca su Titano.
Con le sue dune, laghi, canali e montagne, Titano ha una delle più varie e attive superfici di tipo simile alla Terra all’interno del sistema solare. Lo afferma Ralph Lorenz, autore dello studio e ricercatore scientifico del Cassini.

Lo studio è stato effettuato monitorando via radar la rotazione di Titano tra l’ottobre 2005 e maggio 2007. Attraverso il radar si è potuto vedere al di là della densa atmosfera del satellite, con una precisione di dettaglio mai vista prima, rilevando le caratteristiche della superficie e la loro esatta collocazione sul suolo lunare.

Inizialmente sono stati rilevati 50 diversi siti sulla superficie di Titano, e successivamente sono stati confrontati con un successivo rilevamente del Cassini. Gli scienziati hanno allora rilevato che i siti precedentemente individuati si erano spostati dalla loro collocazione di alcuni chilometri e ciò è possibile solo se la superficie è separata dal nucleo per mezzo di un oceano interno, che rende più agevole lo spostamento della crosta.

Uleriori studi della rotazione del pianeta permetteranno di comprendere meglio la natura di queste acque interne, e poichè lo spostamento della crosta e i venti sono collegati, nei prossi anni si dovrebbero vedere delle variazioni stagionali nella rotazione stessa.

www.esa.int

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
4 × 8 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER