Category: Articoli

Articoli

Squalo bianco percorre oltre 20.000 km

Un grosso squalo bianco femmina di nome Nicole (dal nome dell’attrice Nicole Kidman e dalla sua passione per gli squali bianchi), monitorato dalle acque del Sud Africa, ha compiuto il suo primo viaggio transoceanico coprendo una distanza di ben oltre 20.000 km, viaggiando più lontano di ogni altro squalo conosciuto fino alle coste dell’Australia e ritorno.
Il monitoraggio di questo spostamento, secondo la Società di Conservazione della Fauna selvatica (WCS), è significativo in quanto rivoluziona le nozioni relative a questo carismatico predatore ed ai suoi spostamenti negli oceani.
Nicole ha completato il suo viaggio dal Sud Africa all’Australia e di nuovo al Sud Africa in poco meno di nove mesi, la più veloce migrazione “a nuoto” di qualsiasi organismo marino conosciuto.
L’esperimento si è rivelato di estrema importanza e tale scoperta comporta la necessità di ripensare le nozioni in possesso sugli squali bianchi in quanti, spiega il ricercatore del WCS Ramon Bonfil, questo significa che popolazioni di squali bianchi tra loro separate possono ora essere invece direttamente connesse più di quanto si potesse pensare.
L’esperimento è iniziato il 7 novembre 2003 quando a Nicole è stato applicato un trasmettitore satellitare per monitorare tutti i suoi movimenti.
Durante la sua traversata dell’oceano indiano, Nicole si è spinta a profondità di 980 mt., un record per uno squalo bianco, mentre per la maggior parte del tempo ha navigato in superficie (cosa che ha fatto pensare ai ricercatori che si avvalesse di una sorta di influsso celeste per la navigazione).
Dopo 99 giorni Nicole si trovava già al largo delle coste del western Australia avendo coperto una distanza di 11.100 km. dopodichè ha iniziato il suo viaggio di ritorno al Sud Africa dove è arrivata il 20 Agosto 2004.
La distanza coperta da Nicole durante il suo viaggio è la più ampia conosciuta alla scienza ad opera di uno squalo.

Le foto di Nicole sono visibili sul sito del WCS
www.wcs.org

10Ott
Articoli

Surf e religione, dio, l’onda e la tavola: i pastori del surf

Predicatori scampati al suicidio, volontari per lo tsunami, che diffondono la parola del Signore sulle spiagge di mezzo mondo NEW YORK – Lo sport preferito dei cristiani d’America? Il surf. Lo...

26Ago
Articoli

Mundaka muore?

La famosa onda di Mundaka, piccolo paesino dei Paesi Baschi di poco più di 2000 anime, conosciuta come la migliore sinistra d’Europa e usuale tappa del Billabong Pro rischia di scomparire, al punto...

28Mag
Articoli

Personalizza la tua tavola

di Peppe …tavole ingiallite dal sole, una riparazione esteticamente fastidiosa, oppure solamente stufi d’avere la solita tavola. Con questi pochi consigli vi diamo la possibilità di cambiare...

20Mar
Articoli

Squali, surfare col nemico

Predatori, forse i più efficaci predatori esistenti sulla terra. Sono circa 250 le specie di Condriti viventi appartenenti all’ordine degli “Squaliformi”, che noi comunemente chiamiamo...

05Feb
Articoli

5, 10, 20, 60 secondi

di Roberto Milio Capita molto spesso di dover spiegare a persone estranee al mondo del surf cosa ci spinge REALMENTE alla pratica di uno sport cosi diverso e misterioso; oltretutto vivendo in Italia dove...

29Nov
Articoli

Viaggio in tuk tuk: a journey into sri lanka

Dal Milione: “lasciando l’isola di Andoman e navigando per mille miglia, un po’ a sud ovest, il viaggiatore raggiunge Ceylon, che è senza dubbio l’isola delle sue dimensioni più bella del...

21Ott
Articoli

Ding repairs

Questa sezione si occupa di darvi delle dritte per la riparazione delle tavole da surf. Si tratta di nozioni generali senza pretesa di esaustivita’, ma sufficienti per cominciare a mettere le mani...

20Ott
Articoli

Manovre: off the lip

Letteralmente significa “contro il labbro dell’onda”. Dopo aver risalito l’onda in seguito al bottom turn, questa manovra ti permette di rientrare in posizione di partenza...

19Ott
Articoli

Manovre: cut back

Alla fine del bottom turn, se l’onda non e’ abbastanza ripida da permetterti un re-entry, puoi fare un cut-back, ampia curva sulla cima dell’onda in una zona meno ripida. Con una buona...

18Ott
Articoli

Tavole

Nella scelta di una tavola da surf occorre tenere presente vari fattori che influiscono sulle sue prestazioni, i quali a loro volta interagiscono a vicenda. Uno di essi e’ la curvatura della tavola,...

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER