Focus onReport

Il Caparica Primavera Surf Fest si Accende!

Comincia a entrare nel vivo la terza edizione del Caparica Primavera Surf Festival in Costa da Caparica.

Il Primavera Surf Festival, per chi non lo sapesse, è l’evento più importante del Portogallo ed è giunto alla sua terza edizione quest’anno, 10 giorni di musica e surf sulle tranquille coste a sud di Lisbona, che ormai da tre anni nel periodo pre pasquale si affollano di surfisti assatanati.

Il Festival è già iniziato dallo scorso 6 aprile ma comincia ad entrare nel vivo adesso, con l’inizio degli eventi più importanti, che quest’anno includono il QS Junior, il QS Open e il QS Longboard.

Sono solo QS da 1000 punti ma ci sono nomi importanti e atleti molto forti, inoltre quest’anno in rappresentanza dell’Italia c’è una piccola nazionale italiana che si suddivide tra le gare Open, Junior, Longboard e il Matta Invitational.

Il QS Open è iniziato giusto oggi, con Roberto D’Amico che ha passato molto bene la sua prima heat al secondo round, rimanendo in testa fino a pochi secondi dalla fine, compensando le onde piccole con una ottima strategia, fino a quando l’amico Miguel Blanco lo ha superato di poco meno di un punto facendolo scivolare al secondo posto.

 

Brando Giovannoni Best Manouver al Matta Game On Expression Session

 

La giornata è iniziata con mezzo metro a bassissima marea, poi con la marea crescente e la nuova mareggiata entrante, la baia si è riempita fino a sparare set di due metri e la Costa da Caparica ha fatto vedere quello che può regalare, con onde che non hanno niente da invidiare alle altre onde del Portogallo. Purtroppo per il rientro in acqua di D’Amico al terzo round i picchi si spostavano continuamente rendendo difficile trovare le onde migliori. La heat è stata caratterizzata in generale da punteggi bassi e poche onde prese. Avrebbe fatto la differenza l’air reverse chiuso da D’Amico al 99%, non sufficiente per la giuria per dargli un punteggio completo che l’avrebbe proiettati tra i primi due.

Nel pomeriggio si è svolta anche una expression session con i tre super grommet Brando Giovannoni, Federico Melis e Valerio Funari in attesa del Matta Invitational di domani, e Brando si è guadagnato anche la Best Manouver, con un off the lip radicale su una bomba di un metro e mezzo, eseguito con una padronanza e sicurezza da far rabbrividire, visti i suoi soli 11 anni.

Domani è in programma anche l’inizio del QS Junior, con Matteo Calatri, Edoardo Papa e Paco Peruzzo, un 17enne italiano residente a Lisbona da tre anni e mezzo, mentre dal 13 al 15 aprile saranno in campo Federico Nesti, Francesca Rubegni e Valentina Marconi nel QS di Longboard maschile e femminile.

Insomma, se non è un europeo poco ci manca… forza ragazzi!!!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
1 × 12 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER