Report

A Caparica Decisi i Finalisti

A Caparica si prosegue senza sosta mentre sono stati definiti i finalisti in tutte le divisioni del Caparica Pro e dello Junior Pro maschile e femminile. Purtroppo anche Roberto D’Amico ed Edoardo Papa hanno disputato oggi la loro ultima heat.

La prima vittima dei nostri è stata Roberto D’Amico in una heat avara di onde e nella quale è stato molto difficile trovare le onde migliori. Nella sua heat avanzano alle semifinali Goni Zubizarreta, campione in carica a Caparica, e il talentuoso Justin Becret che, insieme ad altri juniores come Mathis Crozon, Lenni Jensen e Kylian Guerin, sta impressionando anche nell’evento dei “grandi”.

 

Roberto D’Amico nella prima heat della giornata

 

Nello Junior Pro, al quarto round, Edoardo Papa ha esordito bene, con una delle onde con punteggio singolo più alte della heat, ma poi non è riuscito a trovare una seconda onda solida ed è rimasto vittima del tedesco Lenni Jensen e del francese Erwan Blouin che ha guadagnato poi un posto nella finale tutta francese. Jensen, che sembrava inarrestabile, poi è stato fatto fuori dai francesi in semifinale, rimasto a sua volta vittima di un gioco di squadra da manuale.

 

Edoardo Papa al quarto round del Pro Junior

 

Oggi è partito anche il Matta Game On, il contest di Matta Shapes dedicato ai talenti under 13 e che ha il pregio di scovare nuovi piccoli campioni attraverso l’Europa. I nostri tre portacolori in gara, Brando Giovannoni, Rufo Baita e Michele Scoppa avanzano tutti al terzo round, dopo aver disputato le prime heat in condizioni davvero molto impegnative anche per un adulto, con onde molto difficili da mettere a fuoco, in bassa corrente e in preda a un fiume di corrente.

 

Rufo Baita ha vinto la sua heat al Matta Game On ed è andato diretto al terzo round.

 

Rufo Baita passa subito il primo round vincendo la sua heat. Brando rimane vittima di un giro vorticoso di corrente e con due sole onde clouseout va al round eliminatorio, dove avendo fatto tesoro dell’esperienza precedente adotta una strategia che lo ripaga del primo posto e raggiunge i compagni al terzo round. Anche Michele Scoppa al primo round sfoggia una strategia impeccabile e un livello inattaccabile dai suoi avversari, vincendo la heat incontrastato.

 

Michele Scoppa ha sfruttato tecnica e strategia vincendo la sua heat al Matta Game On incontrastato

 

 

Nel frattempo lo Junior Pro e il Caparica Pro sono arrivati alle fasi finali, programmate per essere completate nella giornata di domani. Sempre domani proseguirà il Matta Game On e partiranno anche i contest di Longboard QS maschile e femminile, dove vedremo Federico Nesti, Francesca Rubegni e Valentina Marconi.

 

Cover foto: Brando Giovannoni non ha perso la sua occasione al round eliminatorio del Matta Game On

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
2 × 3 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER