Articoli

Banzai surf clash 2008 report

Surfcorner.it – La seconda tappa del campionato italiano di Surfing Italia, Banzai Surf Clash 2008, è stata recuperta ieri nelle acque di Banzai.

Posposta in seguito alla scadenza del waiting period originariamente previsto, il Banzai Surf Club ha convocato gli atleti del circuito top 44 per martedì 17 giugno per recuperare la tappa rimasta in sospeso.

Le mappe meteo segnalavano l’arrivo di una mareggiata da S/SE di un metro abbondante, condizioni che normalmente attivano il mitico Banzai sinistro, e con la prospettiva di offrire uno spettacolo diverso dal solito Banzai destro, il club procede confermando la chiamata di gara e posizionando il palco sul lato destro del reef, per consentire alla giuria la migliore visibilità dell’onda sinistra.

Sono appena rientrato dall’ultima gara, sempre a Banzai, quando apprendo la notizia della convocazione della gara, mi consolo pensando che almeno non dovrò nemmeno disfare e rifare i bagagli. L’idea di un bel Banzai sinistro comunque mi attizza e mi preparo a ripartire l’indomani per Santa Marinella.
Dopo quattro ore e mezza di appennini, arrivo sul campo gara nel cuore della notte così come altri atleti provenienti da altre regioni.

Martedì mattina il campo gara si presenta con un bel sole e mezzo metro abbondante da scirocco liscio, con qualche set più consistente di un metro, che fanno ben sperare. In acqua si conta già una quindicina di surfisti che aspettano l’inizio del contest.

A lato del palco per i giudici è stato allestito un gazebo per gli atleti e una tribuna per gli spettatori. Il tempo di terminare l’allestimento delle strutture e si comincia a metà mattinata con il primo round del maschile.
Le onde sono mediamente sul mezzo metro, con qualche set che apre sezioni lavorabili di circa un metro. Emergono in questa fase gli atleti più leggeri che riescono a prendere una buona velocità, come Bonomellli e Taliani, quest’ultimo entrato in tabellone grazie ad una wild card ed autore di non pochi danni nei confronti dei “veterani” del tour.

Nel corso dello svolgimento del primo round comincia a rinforzare il vento da sud est schiacciando le onde e ammosciandone le sezioni, il che costringe spesso gli atleti a pompare subito dopo il take off nella speranza che la parete si irripidisca e consenta l’esecuzione di qualche manovra. La scarsa frequenza di onde manovrabili rende difficile esprimersi al meglio e assistiamo così all’eliminazione di alcuni dei favoriti, come Palattella Francesco, Jacopo Conti, Roberto D’Amico.
A metà degli ottavi lo staff si consulta con gli atleti per verificare la fattibilità del proseguimento della gara, decidendo di comune accordo di andare avanti fino alla fine degli ottavi e poi procedere con un nuovo consulto.

Terminati gli ottavi maschili si parte con le heat del femminile, tre heat per i quarti, poi le semifinali e la finale, disputate con onde ormai deteriorate.
Dopo un nuovo consulto con il capo giudici e gli atleti si decide di interrompere la gara maschile, dividendo montepremi e punti ai fini del ranking.

Valentina D’Azzeo vince nella categoria femminile e riceve un premio di un soggiorno di due settimane offerto dal Cocolindo Surf Resort.
Il piccolo Leonardo Fioravanti, in gara grazie a una wild card, riceve il premio Best Wave per un’onda ottimamente surfata nei trial risvegliando il tifo del pubblico e guadagnando un 8.00, uno dei punteggi più alti del contest.
Per Ramon Taliani c’è invece il premio U Rule messo in palio dallo sponsor Nike 6.0.
Rimane da assegnare il premio Best Picture riservato ai fotografi e offerto sempre da Cocolindo Surf Resort, che sarà assegnato sabato 21 giugno dopo aver visionato gli scatti pervenuti alla mail: mofspirit@yahoo.it.

Gli altri riconoscimenti: Best Judge a Mario Lombardi per la professionalità, e Best Crew a Federica Olini per essersi distinta nell’organizzazione logistica e nei rapporti con le atlete.

Testo e foto Roberto Montanari

Il report ufficiale dell’evento su:
www.banzaisurfclub.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
35 ⁄ 7 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER