ArticoliTraining

L’importanza dell’allenamento a secco per il Surf

Arrivano i primi freddi, tornano gli acciacchi, ma anche no, per chi si è tenuto in forma. Avete passato un’estate a surfare da qualche parte o avete lavorato duramente surfando poco? Davide D’Addario, coach di Onda Motoria, ci parla dell’importanza dell’allenamento a secco prima di affrontare una session o un’intera stagione di surf.

L’allenamento in generale, per chi pratica uno sport è sempre stato importante, non stiamo dicendo niente di nuovo. Negli ultimi anni, tuttavia, il surf si è evoluto, espanso e con esso anche chi lo pratica. Surfisti appassionati e trainer allo stesso tempo hanno sviluppato programmi specifici ed esercizi propedeutici al surf, efficaci per chi pratica questo sport. Abbiamo chiesto a Davide D’Addario, coach di Onda Motoria, che per tutta l’estate ha fatto base all’Onda’d Legn di Torre Pedrera, di farci una panoramica dell’importanza dell’allenamento a secco per il surf.

“L’allenamento a secco è importante in ogni stagione, tenersi in forma con esercizi specifici permette di aumentare la permanenza in acqua, diminuisce il rischio di infortuni e migliora la performance. Tutto questo si traduce in un divertimento maggiore e in una maggior soddisfazione della propria session di surf.

 

Un pò di Onda’d Legn non fa male per mettere in pratica gli esercizi di allenamento a secco.

 

Non c’è niente di meglio, quando si pratica il surf, di sentire il proprio corpo rispondere alle richieste a cui lo sottoponiamo. Una torsione per fare un cut back, una maggior resistenza per poter surfare quell’ora in più ecc… Una session sarà anche molto più soddisfacente e divertente, se il corpo è più reattivo e segue la mente con le sue molteplici richieste. Adesso che arriva il freddo poi, a maggior ragione…

Il corpo deve rimanere fluido, flessibile, e reattivo per assecondare i vari movimenti che servono per praticare il surf. Con il DPST (Dry Pre Surf Training) non lavoriamo principalmente sull’aumento della massa muscolare, bensì su esercizi di rinforzo delle articolazioni, utili per remata, teke off, duck dive, ma anche esercizio di miglioramento dell’equilibrio e dell’orientamento.

 

 

Per poter chiudere i trick che proviamo sulla tavola, il corpo deve essere in grado di adattarsi continuamente ai movimenti repentini e ai cambi di direzione, a volte deve essere abbastanza veloce da correggere gli errori che compiamo sulla tavola. E’ importante sia il rafforzamento degli arti superiori e inferiori, sia la core stability ovvero i muscoli dell’addome e della schiena che sostengono la colonna vertebrale.

Non meno fondamentale è la flessibilità del corpo, per questo gli esercizi di stretching sono fondamentali, per essere reattivi e per non subire traumi durante i movimenti più bruschi o le cadute inaspettate.

Non bisogna poi concentrarsi solo su una parte del corpo, ma curare tutto contemporaneamente. Gli esercizi specifici dell’allenamento a secco per il surf, tengono conto delle esigenze del surfista e, se fatti bene seguendo i consigli di un trainer, i miglioramenti si possono vedere già dopo pochissime settimane, rispetto a un allenamento generico.

Ci vediamo in acqua!

 

 

CHI E’ ONDA MOTORIA

Onda Motoria nasce dall’idea di due ragazzi che, ispirati dal presupposto che le caratteristiche atletiche che deve possedere un surfista sono le stesse caratteristiche fisiche che dovrebbe possedere qualsiasi individuo (mobilità articolare, resistenza e forza degli arti superiori e inferiori, equilibrio, corretta respirazione, forza e stabilità del core), hanno pensato di sfruttare le proprie conoscenze tecniche nel campo del fitness per studiare e creare un sistema di allenamento che permettesse di ritrovare e sviluppare le caratteristiche fisiche che il corpo umano ha perso durante la crescita ed a causa dell’acquisizione di uno stile di vita stereotipato.

Dopo la stagione estiva, ripartono i corsi invernali di DPST di Onda Motoria. Esercizi a corpo libero o con attrezzi piccoli e propriocettivi, che migliorano equilibrio, forza e consapevolezza del proprio corpo, rinforzando il tono muscolare e posturale. Il DPST è studiato e ideato per surfisti che necessitano di mantenere allenati take off, remate, equilibrio e controllo del corpo anche in carenza di onde. Gli esercizi prevedono l’utilizzo di attrezzi piccoli e propriocettivi come palle mediche, elastici, bosu, indo board, TRX ecc… che aiutano ad aumentare il carico di lavoro e a renderlo più funzionale e specifico possibile al surf.

Per seguire i nuovo corsi di DPST con Davide D’Addario, insegnante di attività motoria, preparatore fisico e surfista per passione, nonchè coach di Onda Motoria, o anche solo chiedere consigli trovi tutti i dettagli qui sotto:

Pagina fb: Onda Motoria

Email: onda.motoria@gmail.com o davide.trainer86@gmail.com

Tel: 346.1012623

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER