ArticoliFocus onViaggi

Surfintrip.com la Surf Experience Company Italiana

Andrea Pizzo e Roberto Romancino presentano Surfintrip.com, la Surf Experience Company tutta italiana ideata per creare esperienze indimenticabili for surfers by surfers. 

Roberto Romancino e Andrea Pizzo sono due appassionati surfisti siciliani che insieme hanno avuto l’idea di realizzare una piattaforma innovativa di booking online per connettere i surfisti e i proprietari di alloggi posizionati nei principali surf spots del mondo, coniugando così la loro più grande passione ad una esperienza professionale maturata sul campo da oltre 15 anni.

Surfintrip.com è non solo un portale di surf booking ma anche una Surf Academy con base a Fuerteventura (Corralejo).

Il portale di booking si pone l’obiettivo di facilitare la ricerca di viaggi per surfisti, rendendo semplice, immediato e trasparente il processo di search-find-book per i surf trips attraverso una selezione di alloggi e camps nei punti strategici dei migliori surf spots del mondo senza nessun tipo di commissione per l’utente finale.

La Surf Academy offre corsi base, avanzati, surf coaching, surf training, surf guide, surf camp e surf house in una location suggestiva caratterizzata da condizioni ideali sia per i principianti che per i surfisti più esperti. L’attività della Surf School punta ad offrire un servizio contraddistinto dal lavoro su piccoli gruppi e dalla video-analisi dedicata anche ai principianti, programmando le lezioni in funzione del livello degli allievi e delle condizioni meteo-marine.

L’elemento che contraddistingue Surfintrip.com è una “surf experience” indimenticabile per tutti coloro che intendono avvicinarsi in assoluta sicurezza al mondo del surf e a tutti i surfisti che desiderano migliorare la propria tecnica, 
consigliati da chi ha fatto di una passione il proprio lavoro.

Per capire meglio come funziona abbiamo fatto una breve chiacchierata con gli ideatori del portale, che ci hanno spiegato meglio i dettagli di questa iniziativa tutta italiana.

 

 

 

Quando e come è nata l’idea della Surf Academy prima, e del portale di Booking poi, e perchè avete scelto Fuerteventura come base?

L’idea della Surf Academy nasce molti anni fa quando valutammo la possibilità di aprire una scuola di surf da noi a Palermo. In seguito accantonammo l’idea per una serie di motivi legati principalmente alle condizioni meteo-marine del nostro mare, che non avrebbero garantito la possibilità di lavorare tutti i giorni dell’anno, e al turismo, che registrava un notevole calo nei mesi invernali. Un po’ di anni dopo, iniziammo a pensare all’idea di un portale che potesse andare incontro alle esigenze dei surfisti di qualsiasi livello che necessitano una serie di informazioni su condizioni, surf spots, alloggi, surf camp, surf house, surf school, barche etc. per i loro surf trip in una determinata location. Un unico portale, progettato da surfisti per surfisti, in cui ottenere questa tipologia d’informazioni farebbe risparmiare tempo prezioso e consentirebbe, con pochi click, di prenotare direttamente il proprio surf trip.

La piattaforma, in sintesi, si pone come un market place di connessione tra host e surfers.

Decidemmo, quindi, di testare l’idea su un paio di località surf molto conosciute tra cui Fuerteventura e contestualmente a questa decisione riprendemmo l’ipotesi di aprire una Surf Academy in un’isola come Fuerte caratterizzata da condizioni ideali quasi tutti i giorni e un flusso notevole di turisti ben equilibrato durante l’intero anno.

 

 

 

E’ stato difficile integrarsi in una comunità surf estera o siete stati accolti subito bene?

Non abbiamo avuto particolari problemi perché, oltre le regole base, abbiamo sempre rispettato la comunità di locali che negli ultimi anni si sono trovati ad affrontare un’invasione di turisti e di gente che passa l’inverno alle canarie o che si trasferisce definitivamente lì.

E come purtroppo capita da molte parti, non tutti rispettano i locals e le regole base del surf creando, a volte, situazioni poco piacevoli ma soprattutto mettendo a rischio la propria incolumità e quella di tutti gli altri. Una cosa è sicura qui a Fuerte (e non solo): rispetta i locali, rispetta le regole, adotta il buon senso e nessuno ti dirà nulla.

 

Qual è l’elemento che contraddistingue la vostra Surf Academy dalle altre surf school?

Abbiamo deciso fin dall’inizio di puntare su una strategia di qualità che potesse mettere al centro di tutto l’allievo e le metodologie didattiche utili a raggiungere gli obiettivi di tutti i nostri servizi. E lo abbiamo fatto riducendo il rapporto istruttore/allievi al numero che secondo noi consente di mantenere uno standard alto di apprendimento, introducendo la video analisi anche per i principianti, rendendo flessibili le lezioni rispetto al livello del rider e alle condizioni meteo-marine, personalizzando i corsi in funzione degli obiettivi prefissati. Ci definiamo una “boutique del surf” piuttosto che una scuola in cui provare il surf per un giorno come se fosse una tra le tante escursioni dell’isola.

 

 

 

 

 

Quali sono i punti di forza del portale Surfintrip rispetto ad altri siti analoghi?

I punti di forza sono, da un lato, l’accurata selezione di alloggi e camps nei punti strategici dei migliori surf spots del mondo, dall’altro, l’immediatezza, la semplicità, la trasparenza del booking e l’assenza di commissioni per il guest.

 

Come funziona esattamente il meccanismo, sia dal lato host sia lato guest?

L’host, dopo la registrazione, può accedere alla piattaforma e inserire in meno di 5 minuti tutte le informazioni relative all’annuncio (tipologia, descrizione, prezzi, foto, specifiche camere etc.) in maniera del tutto gratuita. Il team di Surfintrip valuta l’annuncio in base ad alcuni requisiti, tra cui la distanza dagli spots principali della zona e il rapporto qualità/prezzo, e lo approva/rifiuta entro 24h.

Contestualmente, l’Host può aggiornare il calendario e decidere tra la prenotazione immediata e la prenotazione su richiesta. Su quest’ultima modalità s’impegna a rispondere entro e non oltre 24h dalla richiesta di prenotazione. Infine, dopo la pubblicazione dell’annuncio, il portale tratterrà una commissione a carico dell’host solo in caso di prenotazione confermata.

Il guest, dall’altro lato, attraverso il surf trip finder e sulla base degli input selezionati scopre la selezione di accommodations e camps consigliata. Grazie ai filtri, quali prezzo e tipologia di alloggio, potrà restringere il campo della ricerca in linea con le proprie esigenze. Successivamente, cliccando sulle singole anteprime degli alloggi visualizzerà tutte le specifiche, le foto e il prezzo. Da quest’ultima pagina potrà prenotare direttamente, completando il pagamento con le informazioni richieste senza nessun obbligo di registrazione al sito.

 

 

 

Roberto Romancino e Andrea Pizzo sono due nomi che noi conosciamo già da tanti anni, come vi presentereste a chi ancora non vi conosce?

Roberto Romancino: Sono un surfista siciliano, determinato, viaggiatore, amante del mare e della natura. Una laurea in economia, un’esperienza agonistica nel campionato italiano di surf, un background professionale come consulente di direzione nel settore dei servizi, sempre alla ricerca di nuove esperienze di viaggio, amo scoprire posti meravigliosi dove surfare e, allo stesso tempo, conoscere popolazioni e culture. Con Surfintrip ho trasformato la mia passione nel mio lavoro.

Andrea Pizzo: Sono un surfista siciliano, solare, aperto al cambiamento, pragmatico e determinato. Trascorro la maggior parte della mia vita viaggiando in lungo e in largo alla ricerca di nuovi luoghi e nuove onde.
 Ho vissuto per molti anni tra l’Australia, Nuova Zelanda, Indonesia e Isole Canarie dove ora lavoro come istruttore di surf, sviluppando nuove tecniche per l’apprendimento personale e nuovi metodi per l’insegnamento. Surfintrip rappresenta il dove, il come e il perché intendo vivere questo sogno.

 

Il portale www.surfintrip.com è molto intuitivo e facile da navigare, iscriviti per rimanere sempre aggiornato e rimani in contatto inviando un feedback attraverso la fan page su Facebook: www.facebook.com/surfintrip.

Enjoy and “Change your way” with Surfintrip!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
30 × 30 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER