ArticoliFocus on

Okahina Wave: Il Nuovo Progetto di Wave Pool Made in France

Mentre la corsa alla wave pool perfetta si fa sempre più agguerrita, spunta un nuovo progetto di wave pool tutto francese che si può installare in lagune esistenti, o create ad hoc, in grado di generare un’onda semi-naturale e rispettosa dell’ambiente.

Il progetto Okahina Wave è un’invenzione francese nata a Bordeaux che pretende di trasformare corpi idrici esistenti, come laghi, fiumi e baie in spot con onde surfabili. Ispirato al funzionamento degli atolli e dei pass polinesiani del bacino di Arcachon.

Il design prevede un atollo galleggiante che produce un’onda ogni 15 secondi. Gli ideatori del progetto affermano che la corsa sarà una di 30 secondi su un’onda scavata e tubolare, destra o sinistra.

Il sistema funziona un po’ quello dell’onda stazionaria fluttuante disegnata da Surf Unit (la stessa che ha realizzato l’onda appena inaugurata a Milano), ma invece di sfornare un’onda in un punto fisso Okahina usa un mozzo centrale che spinge le onde verso l’esterno. Quindi, come il Surf Lakes in Australia, le spinge tutto intorno ed è portatile.

I rendering dei progettisti mostrano una macchina che assomiglia a un ventilatore, che emette onde verso l’esterno da un punto centrale. Gli scafi della macchina che producono le onde girano intorno, generando un’onda continua. Sul bordo esterno del disegno circolare si trova un punto profondo e un muro per assorbire l’azione delle onde.

Questa caratteristica progettuale dell’onda Okahina è fondamentale, poiché l’erosione causata dall’azione delle onde aveva reso vana questa teoria del design negli anni precedenti. La più famosa delle quali fu la laguna della Disney in Florida che nei primi anni ’70 produsse grandi onde, ma erose la spiaggia da molti milioni di dollari del resort.

 

 

 

Secondo un articolo apparso su L’equipe.fr, il popolare parco divertimenti Futureoscope situato a nord di Poitiers, aggiungerà un sistema di onde Okahina al loro parco entro il 2020, sullo specchio d’acqua già esistente del Teleport.

Futuroscope è come una Disneyland basata sulla scienza situata nella città francese occidentale di Poitiers. Il sito ha già un parco con cavi per il wake surf e sembra una scelta naturale per la tecnologia innovativa delle piscine a onde.

Il progetto è attualmente in fase di sperimentazione nella regione dell’Aquitania, nel sud-ovest della Francia, in un luogo segreto. Il sistema produce un’onda alta da 2 a 6 piedi (da 60 cm a 2 metri). La barriera corallina attirerà la vita marina tra cui molluschi, pesci e qualsiasi altra cosa che si nutre di prede più piccole che si affacciano sulle barriere coralline.

La società tuttavia rassicura sul fatto che, mentre la barriera incoraggia e attira la diversità acquatica, il design offre una barriera naturale alle meduse e agli squali.

La società afferma che il loro sistema è del tutto adattabile alla maggior parte degli ambienti marini. L’installazione richiede un paio di settimane e il trasporto è semplice. L’azione dell’onda ha un ulteriore vantaggio di ossigenare corpi idrici stagnanti.

Se il sistema non funziona come previsto, i produttori affermano di poter sollevare l’ancora e spostare la struttura in un’altra posizione.

 

 

 

Più info sul sito ufficiale: www.okahinawave.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER