Video

Leonardo Fioravanti Ha Vinto i Trials per il Quiksilver Pro

Leonardo Fioravanti ha dominato i trials a Snapper Rock e guadagna la wild card per accedere al main event dove incontrerà al primo round Gabriel Medina e Italo Ferreira.

Leo Fioravanti, può tirare un sospiro di sollievo. Questa notte infatti si è aggiudicato i trials per l’accesso al Quiksilver Pro e di conseguenza l’ultima wild card disponibile per partecipare all’evento! Scenderà in acqua nel Round 1 contro Gabriel Medina e Italo Ferreira, per confermare una volta di più che quello dei top-34 è il livello che gli compete.

“Questo significa molto per me” ha detto Leo dopo la vittoria. “E’ il nostro primo evento senza Pierre [Agnes, il CEO Quiksilver recentemente scomparso] e volevo essere qui per lui e so che sarebbe stato orgoglioso di me oggi.”

Quest’anno il WCT sarà caratterizzato da alcune novità annunciate dalla WSL, che vanno dalle parziali modifiche del format di gara fino alla fruizione dei contenuti da parte degli spettatori.

Il primo cambio importante riguarda la rimozione del Round 5 e del Round 4 rispettivamente dalle gare maschili e femminili. Questo significa che nel Round 4 per gli uomini e nel Round 3 per le donne, le batterie da tre atleti qualificheranno direttamente due atleti ai quarti, mentre il terzo classificato otterrà il nono posto.

Una modifica apportata per permettere lo svolgimento delle gare in tempi più brevi così da poter garantire una maggiore uniformità nelle condizioni del campo gara dal Round 1 alla finale. Ovviamente, il cambio comporterà una più facile fruibilità per il pubblico e potenziale maggiore appetibilità per i network televisivi, con l’obiettivo tutt’altro che nascosto da parte della WSL di riuscire a rendere spendibili i propri eventi potenzialmente in prima serata.

Sempre nell’ottica di rendere la WSL più comprensibile ad un pubblico più ampio degli attuali fanatici, è stata introdotta un’altra novità interessante: grazie ai dati GPS, durante le dirette saranno disponibili grafiche relative ad altezza degli air, durata dei tubi e velocità sull’onda. Questo tipo di dati dovrebbe rendere il sistema di votazioni più trasparente, e a questo tema si lega un’annunciata maggiore comunicazione da parte dei giudici in merito alle decisioni prese durante la gara.

Per il report dettagliato leggi questo articolo.

 

 

Leo tira un sospiro di sollievo dopo aver conquistato la wild card per il main event

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
14 + 2 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER