Video

Pillole di Surf Therapy #2

Antonio Rinaldi, pioniere della Surfing Therapy in Italia, da anni porta avanti il suo progetto con i bambini autistici.

 


 

“Quando li ho conosciuti, ho fatto un sogno, quello di portarli nel mio mondo. Loro sono i migliori surfer con i migliori sorrisi”

Surfing Voice è la surf-therapy per autismo e disturbi dello sviluppo secondo il metodo A.T.D.R.A. sviluppato e messo a punto dal Dott. Antonio Rinaldi, nella sua visione di rispetto dell’unicità di ogni individuo, tratta in particolar modo l’Autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo, ma nella sua applicazione più generica abbraccia vari target di utenza. 

“Surfing Voice”, la prima forma di surf-therapy italiana e per certi versi nel mondo sviluppata dal surfista Antonio Rinaldi, si differenzia infatti dalle pochissime realtà di surf-terapia già esistenti che utilizzano l’emozione scaturita dal cavalcare un’onda per alleviare il disagio e per rafforzare autostima, portando forza e motivazione alla vita. Surfing Voice invece interviene adattando alla generale struttura applicativa attenzioni e modalità personalizzate al singolo soggetto e alle diverse patologie.

Nel caso dell’autismo si opera nel rispetto del tipico funzionamento e di necessità, nell’accoglienza e nel riconoscimento si costruisce facendo leva sulla motivazione e sui punti di forza del soggetto.

 

surfing-voice

 

 

Antonio Rinaldi è Psicologo della Toscana, laureato presso l’Ateneo fiorentino, esperto in autismo.

Ha messo a punto un trattamento terapeutico-educativo-riabilitativo ad approccio integrato, basato su un modello a valenza relazionale, in acqua (piscina e in mare sfruttando l’attività del surfing)  caratterizzato dal fondamentale coinvolgimento genitoriale.

Per quanto riguarda la sperimentazione ed i risultati terapeutici collabora assiduamente con l’Azienda Sanitaria Locale di Livorno  condividendo i percorsi dei bambini.
Svolge privatamente la professione di consulente per i genitori in studio e formatore in ambito scolastico per docenti e di terapisti o semplice personale di riferimento nella vita dei bambini.
Si occupa inoltre al di fuori dell’ambito autismo, di sostegno psicologico in studio rivestendo la classica e quotidiana funzione di psicologo nell’ascolto e nell’aiuto tramite colloqui individuali.
Associa al sostegno psicologico in studio anche un trattamento atipico in spiaggia, utilizzando il surf da onda al fi ne di poter offrire una concreta occasione di autostima, nell’affrontare le proprie emozioni relazionandosi all’elemento acqua in una situazione di grande scarico di tensione e produzione di forti sensazioni tipiche del vivere un’attività motivante ad alta carica emotiva.

 

Per informazioni: atdraaiuto@gmail.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER