News

R.I.P. Jay Adams

Dogtown ha perso il suo Lord, stroncato all’età di 53 anni da un attacco cardiaco.

Jay Adams, il leggendario fondatore dello Zephyr Skate Team, è morto in Messico dove si trovava in vacanza con la famiglia, stroncato da un attacco cardiaco, nonostante come dichiarato dai famigliari non avesse mai sofferto di problemi cardiaci.

Adams, pur divenuto famoso per aver rivoluzionato lo skate negli anni 70 insieme agli Z-Boys, non aveva mai abbandonato le sue radici e la sua passione per il surf, essendosi trasferito alle Hawaii dove surfava abitualmente.

Jay Adams si trovava in Messico da tre mesi, con la famiglia e insieme agli amici Solo Scott e Allen Sarlo, dove stava surfando ogni giorno. Giovedì mattina dopo aver surfato, era rientrato sentendosi poco bene, poi di notte aveva accusato dolori al petto ed aveva perso conoscenza. Nonostante il trattamento CPR, Jay Adams non si è più risvegliato, ha raccontato Scott.

“La cosa importante” prosegue Scott ”  è che se ne è andato in pace durante il sonno, durante il surf trip più bello della sua vita. Nei tre mesi passati ha surfato ogni giorno ed era in gran forma fisica e spirituale. Non l’ho mai visto così felice e in pace.”

 

jayadamsid

jaysurf
Jay Adams a Pipeline nel 2005

jayadams

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER