News

Australia: nuovo attacco squalo, surfista sopravvissuto

26 settembre 2005 – Un attacco si è verificato nel sud dell’Australia, vicino Kangaroo Island, in uno spot poco frequentato e appartato nei pressi di Cape du Couedic, dove Josh Berr, 26 anni, è stato assalito da uno squalo di circa 4 metri e si è salvato colpendolo sul naso con i pugni. Dopo il primo attacco Josh è riuscito a liberarsi dal leash ed a contrastare lo squalo che gli si è avventato contro per la seconda volta. Fortunatamente Josh se l’è cavata con danni minori alla mano ed alla gamba.
Appena due giorni prima, il 24 settembre 2005, un altro surfista australiano è sopravvissuto all’attacco di uno squalo prendendolo ripetutamente a pugni. Brad Satchell, il malcapitato surfista di 44 anni, era a 120 metri al largo della popolare spiaggia Scarborough a Perth, quando è stato attaccato.
L’uomo – che è rimasto illeso – ha spiegato di aver usato la sua tavola da surf come scudo quando lo squalo, lungo più di un metro, ha iniziato ad attaccarlo.
“Sono uscito dall’acqua, avevo solo i miei pugni e mi sono ricordato di quello che avevo letto una volta. Ho iniziato a colpire”, ha detto Satchell “con i pugni per diferndermi”.
Lo scorso 4 settembre, un surfista di 40 anni, Jake Heron, era stato attaccato sotto gli occhi dei suoi due figli. L’uomo è era stato morso ad un braccio e la sua tavola è stata distrutta da uno squalo di quattro metri, con cui ha lottato con calci e pugni per salvarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
23 × 7 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER