Breaking News

Mondiali Surf ISA: Ecco il Team Italy che punterà a Tokyo

Dopo il soggiorno di training con la nazionale italiana a El Salvador, il coach Yann Martin ha scelto gli atleti di punta che rappresenteranno l’Italia ai mondiali ISA World Surfing Games per tentare di qualificarsi alle Olimpiadi di Tokyo.

 

Il guru Yann Martin, head coach della nazionare surf italiana, ha scelto il Dream Team, ovvero la squadra che rappresenterà l’Italia ai Mondiali Isa World Surfing Games che si terranno in Salvador dal 29 maggio al 6 giugno.

E’ l’ultima occasione di accaparrarsi una qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo dove il surf farà il suo debutto (pur essendo già confermato per Parigi 2024, si gareggerà a Tahiti, e ovviamente per Los Angeles 2028).

 

Edoardo Papa training in El Salvador. Foto Instagram

 

In palio ci sono 12 posti, 5 posti per gli uomini e 7 per donne. Gli altri 28 atleti dei 40 ammessi a Tokyo si sono già qualificati tramite il World Surf League Championship Tour, il 2019 ISA World Surfing Games, e i Lima 2019 Pan American Games.

Ogni Nazione può avere un massimo di due ragazzi e due ragazze. L’open uomini sarà composto da Leonardo Fioravanti, Angelo Bonomelli ed Edoardo Papa. La squadra femminile è formata da Claire Bevilacqua, Giada Legati ed Emily Gussoni. 

 

Il point destro di El Sunzal ospiterà il campo gara dei mondiali ISA. Foto ISA/BenReed

 

Leo Fioravanti, romano, classe ’97, è la punta di diamante del Team: vive in tutto il mondo, un destino comune per i nostri atleti che devono allenarsi con regolarità. Leo è un professionista con una grande e preparazione, ed è uno dei migliori. Fa parte delle Fiamme Oro, atleta a tempo pieno nella WSL, una medaglia a Tokyo è alla sua portata.

Angelo Bonomelli, classe 1991, è nato a Varese e cresciuto in Costa Rica dove si allena nel periodo invernale: fa parte della pattuglia degli italiani che la Federazione ha scovato in tutto il mondo.

Il terzo è Edoardo Papa, nato a Pescara nel 2001, grande talento: d’inverno si allena alle Isole Canarie e in Australia, in estate si divide fra Francia, Spagna e Portogallo. Anche lui fa parte del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. 

Claire Bevilacqua è nata a Perth, Australia, dove vive: padre italiano, è la veterana, ha abitato per anni anche a San Felice Circeo, è la campionessa europea in carica. 

Giada Legati è nata in Francia, papà italiano e mamma argentina. Vive a Bali e fa parte delle Fiamme Oro, così come Emily Gussoni, figlia di un italiano e di una spagnola, che fa base in Costa Rica.  

Lo staff federale coordinato dal Presidente Serafica ha fatto le cose nel migliore dei modi: due stage in Costa Rica, poi una lunga preparazione in El Salvador sulle onde del Mondiale. Un lavoro duro per l’head coach Martin che sta anche allevando un gruppo importante di giovani per il futuro. E ora obiettivo La Bocana-El Sunzal, El Salvador: è l’ultima chance sulla strada per Tokyo.

Forza azzurri!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER