Report

Il Pipemasters è ripartito. Leo Fioravanti vola ai quarti

Dopo la sospensione per Covid è ripartito ieri sera il Billabong Pipe Masters e Leonardo Fioravanti si è guadagnato un posto ai quarti di finale dove incontrerà il già campione del mondo John John Florence.

Alla ripresa del Pipe Masters, Leonardo Fioravanti è apparso subito molto carico, aprendo la heat contro Toledo con un paio di onde e mettendo fin dall’inizio un pò di pressione addosso al brasiliano.

Questa volta Leo è riuscito a sfruttare al meglio quello che l’oceano ha avuto da offrire, prendendo le uniche due onde in grado di dare punteggi significativi, relegando Toledo a un punteggi che non hanno superato i due punti nel migliore dei casi.

 

 

Dopo il round dei 32, Leo ha continuato a cavalcare il suo momento favorevole eliminando dal contest anche un altro brasiliano, Peterson Crisanto, autore a sua volta di alcuni dei tubi più consistenti dell’evento fino ad allora, a cui è mancata una seconda onda per consolidare l’offensiva.

Fioravanti vola così ai quarti dove se la vedrà con il padrone di casa e già campione del mondo John John Florence, con cui ha un conto in sospeso dai tempi dell’ultimo evento a Margareth River.

Solo la settimana scorsa Leo non era sicuro di essere nel Tour quest’anno, ma dopo aver conquistato al wild card ha già dimostrato in poche heat di averla meritata.

Intanto anche i campioni Medina, Slater e Ferreira avanzano al quarto round, mentre la WSL ha annunciato che il Roxy Pro, sospeso a Maui in seguito a un attacco mortale di squalo, sarà terminato proprio a Pipeline e non vediamo l’ora!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER