News

Billabong Pipe Masters sospeso per Covid

Il WSL ha deciso di sospendere il Billabong Pipe Masters presentato da Hydro Flask a seguito di alcuni casi di positività al COVID-19 all’interno dello staff WSL, incluso il CEO WSL Erik Logan.

La WSL si impegna a dare la priorità alla sicurezza degli atleti, del personale e della comunità circostante sopra ogni altra cosa e sta lavorando a stretto contatto e in modo trasparente con il Dipartimento della Salute delle Hawaii per determinare il percorso da seguire.

Come parte del piano di sicurezza COVID della league, chiunque abbia restituito un test positivo confermato si autoisola fino a quando non risulta negativo e i protocolli di tracciamento dei contatti sono stati completamente implementati. La WSL ritiene che nessun atleta sia stato esposto e continuerà ad eseguire i protocolli di sicurezza.

Partenza sfortunata per la prima tappa del campionato WSL CT, l’episodio di Covid infatti si è verificato a distanza di pochi giorni dalla sospensione dell’evento femminile in via di svolgimento sull’isola di Maui, dove in seguito a un attacco mortale di squalo a Honoluha Bay l’evento era stato sospeso con l’intenzione di completarlo in una location alternativa, sempre alle Hawaii, ancora da decidere.

Cover photo by Tony/WSL

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER