Articoli

Leo Fioravanti Vs. Mickey Wright per un posto nel CT

Leonardo Fioravanti e l’amico Mickey Wright si sfideranno alle Hawaii per conquistare un posto nel CT.

Entrambi sono in lizza per avere la Wildcard per infortunio nel Championship Tour. Prima che il Covid facesse slittare l’anno, Leo e Mickey dovevano surfare i primi tre eventi in Australia per giocarsi la wildcard, l’atleta con il punteggio più alto dopo le prime tre tappe si sarebbe assicurato uno slot a tempo pieno nel Tour.

Entrambi sono reduci da infortuni importanti. Mikey aveva avuto a che fare con un infortunio alla schiena subìto nel 2018, che lo aveva tenuto fuori dall’acqua per diversi mesi mentre Leo si era slogato una spalla, anche lui rimanendo a secco per un po’.

Mikey ha appena vinto il Boost Mobile Pro Gold Coast a South Stradbroke in Australia e Leo ha vinto l’ultimo grande evento WSL prima della pausa covid, il Sydney Surf Pro. Entrambi hanno dimostrato in più occasioni di essere surfisti di livello CT.

 

Mickey Wright ha appena vinto il Boost Mobile Pro Gold Cost a South Stradbroke Island.
Foto WSL


Ora, dopo una lunga pausa che li ha visti entrambi distinguersi negli eventi speciali della Countdown Series, è tempo di decidere chi continuerà l’anno vivendo il sogno CT.

Sono stati mesi di attesa e di interrogativi, ma ora sappiamo esattamente come andrà a finire: la wild card sarà decisa con una serie al meglio di tre heat uomo a uomo a Pipeline.

Nessuno di questi atleti è un principiante a Pipeline ed entrambi hanno una storia agrodolce con l’onda. Leo si è rotto la schiena nel 2015 – uno dei numerosi infortuni da cui è uscito – mentre Mikey si è infortunato alla schiena al Volcom Pipe Pro nel 2018. Questo infortunio, aggravato a Bells e poi Margaret River è stato quello che ha finito per vederlo allontanarsi dal Tour nel 2019.

 

Leo Fioravanti dopo aver vinto il Sydney Surf Pro. Foto WSL

Il primo di questi match-up si svolgerà tra il primo e il secondo round dei trials locali per il Billabong Pipeline Masters, il secondo avverrà tra la semifinale e la finale dei trials e, se necessario, la heat decisiva si svolgerà il primo giorno del Pipe Masters.

In questo anno però le cose sono cambiate, e la buona notizia è che, sebbene entrambi dovranno dare il massimo – con molto in ballo – il perdente otterrà comunque il primo posto sostitutivo per la stagione 2021. Vedremo quindi comunque sia Leo che Mikey in più eventi, indipendentemente da chi vincerà la sfida per la wild card.

E, considerando che è molto probabile che ci sarà almeno un atleta CT che non arriverà alle Hawaii per il Pipe Masters, vedremo Mikey e Leo nel tabellone dell’evento principale, qualunque cosa accada. E’ conferma infatti l’assenza dell’australiano Adrian Buchan a Pipeline a causa di infortunio.

“La mia preparazione è stata incredibile”  ha dichiarato Leo, “Ho lavorato tanto su me stesso sia a livello fisico che mentale, sfruttando al meglio questi mesi difficili per tutti”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER