ArticoliFocus onVideo

Calatri, Papa e Lazzarini training in Marocco

Matteo Calatri, Andrea Papa e Francesco Lazzarini in Marocco con il team di My Surf Coach di Diego Martinez.

Lo scorso febbraio, Matteo Calatri, Andrea Papa e Francesco Lazzarini sono stati in Marocco con il team di Diego Martinez di My Surf Coach per un clinic di allenamento intenso in vista della stagione agonistica, purtroppo poi sospesa in seguito ai lockdown generalizzati da Covid-19.

Insieme a loro altri giovani promettenti surfisti spagnoli, Nacho Guisasola, Lucas Mir, Alberto Estevez e Mikele Beato.

“Il nostro obiettivo con questo viaggio era chiaro,” spiega Diego Martinez, “quello di concentrarci sui nostri atleti, migliorando le prestazioni dall’essenza stessa di un viaggio di surf, la motivazione del gruppo stesso, l’ambiente, la cultura e la qualità delle onde.”

Febbraio è uno dei periodi migliori dell’anno in Marocco per godere dei lunghi point destri di cui è famoso, con una qualità delle onde molto buona e molte opzioni. Anche tu sei in Africa, con tutto ciò che ciò implica a livello dell’essenza del viaggio. 

“Volevamo vedere il gruppo motivato,” continua Diego, “cercando varietà e qualità delle onde, motivandoci a vicenda e dando tutto nell’acqua. La preoccupazione principale era preparare ogni sessione per dare il massimo e riprendersi nella stessa melodia; un semplice surf, mangiare, dormire e ripetere.”

“Il viaggio ci ha messo alla prova a volte, il cambiamento nella cultura e nella prospettiva è pesante, ma faceva parte di ciò che stavamo cercando. L’esperienza che ha significato per il gruppo in generale è stata brutale e l’obiettivo di condividere un viaggio di puro surf con i nostri ragazzi è stato pienamente raggiunto. Non abbiamo lesinato su chilometri, surfando su una varietà di onde e condizioni, ci è andata bene!”

Matteo Calatri

“Vogliamo trovare un equilibrio tra la nostra identità formativa ed educativa dal punto di vista sportivo come progetto e l’essenza e la cultura del surf. Questi colpi di energia non solo aumentano il livello di surf dei ragazzi, incoraggiandone il miglioramento, ma lo fanno da una prospettiva che guida molte altre esigenze che sono una parte fondamentale del processo.”

Per info su MSC:
mysurfcoach.club
@mysurfcoach/

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER