Articoli

Winki Presenta Garuda, Lo Zen e L’arte di fare surf

A 17 anni dal primo libro, Winki presenta il suo quinto nuovo libro, Garuda lo Zen e l’arte di fare surf, un’avventura in Indonesia con un messaggio per il pianeta. Ne abbiamo parlato con l’autore.

Garuda è il quinto libro scritto da Winki, uscito ufficialmente il 9 di luglio 2019 e pubblicato in Italia da Rizzoli-Mondadori.
Garuda, che significa “aquila” in sanscrito, narra l’avventura di WInki con altri due amici in Indonesia, attraverso tre isole con la “scusa” della ricerca di onde perfette e solitarie.

I tre partono da Lombok (isola ad est di Bali), dove gli altri due protagonisti vivono, raggiungono Sumbawa in traghetto e, dopo averla attraversata, si imbarcano su un altro traghetto per Sumba, che sarebbe stata la destinazione principale, semplice a dirsi un po’ meno a farsi.
A bordo di due moto da cross-enduro e uno scooter, il trio esplora alcuni luoghi nascosti e incontaminati inseguendo i propri sogni.

 

 

 

Garuda oltre ad essere un romanzo è una storia vera, dove i contenuti principali sono l’amore per Madre Natura, la crescita personale, come migliorare il proprio stile di vita e l’importanza delle persone che incontriamo lungo il nostro percorso.

Dalla quarta di copertina: “Un viaggio che è anche un sogno: quello di inseguire le onde più selvagge e solitarie dell’Indonesia, per cavalcarle e lasciarsene travolgere, ma soprattutto per ritrovare se stessi. Così Winki, esploratore e ricercatore del Senso della Vita, a cavallo di una moto da cross, zaino in spalla e tavola da surf al seguito, in compagnia di due amici, viaggia alla ricerca dell’onda perfetta e della Baia delle Aquile. Il surf diventa un pretesto per imparare ad ascoltare il proprio corpo e sintonizzarlo con la natura. Quando fai surf diventi tutt’uno con le onde, che attraversano gli oceani per infrangersi in prossimità della costa a migliaia di chilometri da dove sono generate per poi ricominciare ogni volta da capo, in un ciclo senza fine. Un libro di viaggio che è anche un vademecum per ricordarci come vivere meglio e liberarci del superfluo. Un inno alla vita e a inseguire i propri sogni.”

 

 

 

Cosa ci dobbiamo aspettare da questo nuovo libro?

Credo che quando si legge un nuovo libro, chiunque sia l’autore, non bisogna avere aspettative. Io mi preparerei solo a un viaggio, spero di portare ancora una volta il lettore in un cammino “iniziatico” attraverso un viaggio in Indonesia, articolato su tre isole, Lombok, Sumbawa e Sumba, alla ricerca dell’onda perfetta ma soprattutto alla ricerca del senso della vita.

Dal primo libro a questo, come è cambiato il tuo approccio ai viaggi?

Posso dire che è cambiata la mia percezione in questi anni, ma non è solo questione di libri, è cambiata la mia sensibilità nei viaggi, l’ascolto, l’attenzione verso l’ambiente circostante, la scusa è sempre quella della ricerca delle onde, ma i miei non sono viaggi di surf, sono viaggi di crescita, di scoperta, conoscenza, incontri, ogni viaggio è diverso, cerco di non avere aspettative di alcun tipo quando viaggio, scelgo, anzi, mi faccio scegliere da una destinazione e poi durante il viaggio scopro le vere motivazioni per cui vado, è cambiato il mio approccio, l’apertura al viaggio.

 

 

 

La trama ricorda un pò quella de La Baia della Luna, bellissimo viaggio alla ricerca di un’onda misteriosa e perfetta…

A dire il vero non ci ho pensato se possa esserci una qualche similitudine con La Baia della Luna. All’inizio del libro, stranamente entra in gioco anche Bebo, che mi aveva accompagnato in quel viaggio, ma solo per qualche giorno, dopodichè ci salutiamo. C’è si la ricerca, come allora, là eravamo con un fuoristrada, qui siamo in moto, sempre tre amici, ma è un viaggio molto diverso, dove l’avventura ha un aspetto molto importante. Questo sarà un viaggio molto avventuroso.

In cosa consiste il Tour che accompagna l’uscita del libro?

Il Garuda ECO Tour è un viaggio di tre mesi in Italia, cominciato l’11 luglio al Deus di Milano, si concluderà l’11 ottobre alla Fiera del Turismo a Rimini. L’idea è di fare un tour promozionale del libro a bordo di una moto elettrica della Zero Motorcycles, 100% elettrica, e cercare di dare un messaggio di rinnovamento e sostenibilità ambientale. Il libro diventa ancora una volta un pretesto per parlare delle cose che mi stanno a cuore, il rispetto della natura, è soprattutto un messaggio abbastanza urgente che è ora di agire tutti insieme perchè c’è un allarme rosso per il Pianeta e dobbiamo prenderne atto. Durante il Tour andremo anche alla scoperta di quelli che ho chiamato “Luoghi dell’Anima”, mi piace raccontare le cose belle che ci sono in Italia, quindi andrò alla ricerca di questi posti come piccole aziende, agriturismi, B&B, ristoranti che hanno un’attenzione particolare verso il pianeta e verso alcuni aspetti della sostenibilità. Di questi luoghi parlerò nel mio blog. 

 

 

 

Abbiamo notato che non sei solo durante il Tour…

No infatti, all’interno del Tour c’è anche il format “Better Together” che abbiamo creato con Vincenzo Ganadu, Sergio Muniz, Luca Battistini, Matuse e ora Lucio Vardabasso di Solar. L’idea è di stare insieme e condividere con l’arte messaggi legati al rispetto dell’ambiente,

Se non fosse che ci hai detto si tratta di un’avventura, quel sottotitolo “Lo Zen a l’arte di fare surf” ci farebbe pensare a un manuale per il giovane surfista moderno… invece?

Non so se la mia filosofia possa essere paragonata allo zen, mi piacerebbe pensare di si, non reagire alle circostanze esterno, a quello che ci capita nella vita e anche durante il viaggio. Posso dire che questo viaggio è stato molto zen, è stata una bella prova, è stato faticoso, difficoltoso, e quindi testate la propria integrità morale in situazioni difficili penso sia una grande opportunità.

Primo libro con un’editore di un certo calibro, cosa cambia per te in questo senso?

Spero che in questo modo io riesca ad arrivare col mio messaggio ancora a più persone, perchè spero che il mio messaggio sia utile a chi lo legge e lo possa a sua volta condividere, questa per me è la cosa più importante.

 

Segui la pagina dell’autore per rimanere aggiornato sulle date del Tour.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER