News

Surf Ranch in Florida: WSL Abbandona il Progetto

La WSL ha recentemente annunciato l’abbandono del progetto di costruzione di un Surf Ranch in Florida, i cui lavori sarebbero dovuti iniziare nel 2018 con apertura 2019, a causa di incognite legate alla falda acquifera nel terreno.

Annunciato nel 2017 dopo l’acquisto del terreno costato ben 6,5 milioni di dollari, i lavori del West Palm Beach, il Surf Ranch in Florida, sarebbero dovuti iniziare nel 2018 per l’apertura nel 2019, e dopo alcuni slittamenti, la WSL recentemente ha annunciato con rammarico di aver abbandonato definitivamente il progetto.

“La WSL è delusa nel confermare la nostra decisione di annullare lo sviluppo della wavepool prevista per West Palm Beach “, ha affermato la WSL in una nota. “La natura di questo sito, compresa la falda acquifera estremamente elevata, ci ha esposto a sfide impreviste che hanno reso chiara la decisione su questo progetto unico. Questi progetti sono complessi e in molti modi senza precedenti, abbiamo imparato lezioni importanti durante il processo.”

KS Wave Co. aveva proposto una wavepool a San Diego nel 2016, ma quella proposta non aveva avuto seguito. Nel frattempo ha acquistato la struttura di NLand a Austin, Texas, ma non si sa ancora quando aprirà.

Sono passati otto anni dalla rivelazione del Wavegarden nei Paesi Baschi e tre anni e mezzo da quella del Surf Ranch di Kelly Slater. Nonostante i tanti progetti in cantiere, in fase di costruzione o in attesa di permessi, attualmente le Wave Pool degne di nota si contano ancora sulle dita di una mano, mentre in Italia continuano a rincorrersi le voci di progetti di questo tipo da nord a sud della Penisola.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER