Report

Francia Campione di Eurosurf Junior 2018. Italia al quinto posto.

La Francia ha vinto la dodicesima edizione di Noah Eurosurf Junior 2018 a Santa Cruz, ottimo quinto posto per il team Italy.
All’inizio della giornata, Portogallo, Spagna e Francia erano i favoriti, con gli atleti presenti in quasi tutte le categorie, ma la Francia ha lavorato metodicamente e aspettando pazientemente il risultato fino alla vittoria finale.

Prima è stato il turno dei Bodyboard U18 dove ha conquistato l’oro, poi, se si esclude solamente la categoria Bodyboard Under16, la Francia ha piazzato un atleta in tutti i podi, fino alla finale della categoria più importante, gli Under 18 boys, dove Thomas Debierre ha letteralmente stravolto il risultato sul finire della heat.

 

Thomas Debierre, l’asso nella manica del team Francia. Foto Ocean Spirit

 

 

Debierre ha iniziato con un’onda da 9 punti che ha subito galvanizzato i francesi. Era quello di cui avevano bisogno per vincere. Ma Thomas non ha festeggiato subito. Nella sua batteria contro Christian Portelli, Yael Pena e Iker Amatriain, Thomas era il surfista che prendeva più onde, e quando il risultato era ormai garantito, Thomas, non soddisfatto, ha preso un’onda con il punteggio massimo, 10 punti. Il francese non solo ha contribuito alla vittoria della squadra, ma ha anche ottenuto il punteggio più alto dell’intero campionato.

“Ero fiducioso e ho seguito le istruzioni del mio allenatore, non c’è modo migliore per finire il campionato”, ha detto.

Noah Eurosurf Junior 2018 termina così con la squadra francese al primo posto, con 10.496 punti, la Spagna al secondo con 10.281 punti, e il Portogallo al terzo con 10.203 punti.

 

 

Per l’Italia in ottimo quinto posto, con il miglior risultato raggiunto da Edoardo Papa che ha trainato la nazionale fino alla finale ripescaggi, e molti dei nostri atleti arrivati alle fasi finali dei ripescaggi.

“Un ottimo piazzamento, ma questo team ha le potenzialità per fare ancora meglio!” ha commentato Mirco Babini, direttore sportivo Surfing Fisw, “Intanto il messaggio agli altri team continentali è arrivato forte e chiaro: l’Italia c’è e continuerà ad esserci.”

 

 

Team Italy al completo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER