Report

Doppietta di Leonardo Fioravanti al Pipe Masters

Prestazione stellare di Leo Fioravanti  al secondo e terzo round del Pipe Masters per approdare al quarto.

Dopo l’eliminazione al primo round in condizioni difficili e assolutamente non classiche a Pipeline, Leonardo Fioravanti si è ripresentato al round 2 più determinato che mai per continuare il suo debutto al suo primo Pipe Masters.

In condizioni finalmente più consoni all’onda più famosa al mondo, sebbene con scarsa frequenza di set, Leo ha aperto la heat contro Zietz con una buona onda ma poi ha faticato fino alla fine della batteria per raddoppiare e mettersi in salvo. Solo a due minuti dalla fine, grazie a un tubo profondo a Backdoor, Leo ha lasciato senza scampo Sebastian Zietz, local della north shore e uno dei migliori specialisti a Pipeline, che non ha  più avuto il tempo di recuperare.

Al terzo round, contro il campione del mondo Adriano de Souza, Leo lo ha polverizzato con sole tre onde contro le 11 prese dal brasiliano nell’arco della heat, che però non sono state sufficienti a reagire alla prorompenza di Fioravanti, che si sta giocando il tutto per tutto per tentare la riqualificazione al WCT.

Leonardo è apparso molto sicuro nei due round che lo hanno fatto approdare al quarto, surfando l’onda di Pipeline come se la conoscesse da una vita e riuscendo a trovare le onde migliori in due heat caratterizzate da poche onde buone per fare punti.

La prossima heat lo vedrà impegnato contro il compagno di team Kanoa Igarashi, che si è già riqualificato, e il pluricampione del mondo Kelly Slater, tornato a gareggiare proprio a Pipe dopo l’infortunio al piede, e finora apparso molto in forma. Il quarto round non è un round eliminatorio, in base al format WSL infatti che non lo passa avrà una seconda possibilità attraverso il quinto round per tentare di accedere ai quarti di finale.

 

Leo Vs Zietz – Round 2

 

Leo Vs. De Souza – Round 3

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER