News

Una Wave Pool a Madrid

Dal 2016 anche Madrid potrebbe avere la sua piscina con onde artificiali, il progetto è stato approvato. 

piscina_olas_artificiales_surf_madrid_2016_003

 

 

La notizia di una Wave Pool a Madrid è esplosa come una bomba qualche giorno fa, i quotidiani hanno già rivelato che verrebbe realizzata di fianco al quartiere fieristico Ifema di Madrid, raggiungibile comodamente con la metro L4 (fermata a Campo de las Naciones) L8 (Mar de Cristal) o con gli autobus della EMT.

Non è specificato se si tratterà di un Wavegarden, ma si evince dai disegni del progetto e dal richiamo a quello in costruzione nel Galles del nord che sarà tale. I lavori, se inizieranno, dovrebbero essere ultimati nel 2016, il costo totale dell’opera sarà di 10 milioni di euro.

Veniamo ai dettagli tecnici: la wave pool potrà ospitare fino a 140 surfisti di diversi livelli, insisterà su una superficie totale di 110.000 metri quadrati. La laguna sarà di 50.000 mq, la piscina 350 metri di lunghezza per 180 di larghezza in grado di generare onde da 0,5 a 2,20 metri di altezza, e fino a 60 onde all’ora.

Tra gli altri servizi è prevista una spiaggia di 20.000 metri quadrati in grado di ospitare 5.000 persone, ombrelloni, sedie a sdraio, altalene, bar, altre attività sportive, spogliatoi e armadietti.

 

 

piscina_olas_artificiales_surf_madrid_2016_002

 

Il progetto è stato approvato dal Consiglio distrettuale di Hortaleza ed è in attesa di bando per l’appalto dei lavori.

Si prevede anche lo svolgimento di gare di surf in quanto l’azienda ha preso accordi con la Federazione Surf Spagnola (FES), la International Surfing Association (ISA), il Governo, la Comunità di Madrid e il Consiglio Nazionale dello Sport (CSD), affinchè ciascuno possa trasferire parte delle proprie attività all’interno della struttura.

 

 

piscina_olas_artificiales_surf_madrid_2016_001

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER