News

Allerta South Coast Surf Challenge

South Coast Surf Challenge, ecco lo scirocco: allerta di gara per sabato 29 e domenica 30

South-coast_3

 

 

Semaforo giallo per la competizione che metterà a confronto i migliori surfisti dell’Isola

CAGLIARI, 25 novembre 2014 – Arriva il primo allerta per il South Coast Surf Challenge, l’importante competizione di surf da onda che si svolgerà in una delle rinomate spiagge della costa meridionale della Sardegna. In queste ore si è affacciata una perturbazione che potrebbe rivelarsi adatta per la definitiva chiamata di gara. Il semaforo per il contest diventa quindi giallo per sabato 29 e domenica 30 novembre.

Due lunghi mesi: tanto hanno dovuto aspettare i migliori atleti della Sardegna. Lo scirocco è infatti una merce rara, soprattutto in questo autunno che ha lasciato diverse code estive. Il South Coast Surf Challenge, la gara di surf da onda più impegnativa del sud Sardegna, è però pronta a partire: il Wipeout surf club, l’associazione sportiva organizzatrice dell’evento, ha deciso di inviare un’allerta a tutti gli atleti. Il semaforo – usato in tutti i surf contest italiani per indicare lo status della gara – diventa dunque giallo per il prossimo week-end.

“Le carte meteo ci indicano una perturbazione in ingresso dai quadranti meridionali – hanno spiegato gli organizzatori – ora dobbiamo attendere almeno 48 ore per capire se la mareggiata si concretizzerà e se dunque chiameremo il contest sabato o domenica”. Se le onde arriveranno con la giusta direzione e con una potenza sufficiente, la competizione si svolgerà in una delle spiagge del sud Sardegna, una costa ricchissima di spot dove è possibile la pratica dello sport degli antichi dai re hawaiani. La priorità sarà data al litorale del Poetto, ma in base alle condizioni meteo il Wipeout surf club potrebbe anche decidere di mandare in acqua gli atleti su un una delle onde che rompono sulla fascia costiera che va da Costa Rei a Chia.

 

South-coast_1

 

 

Il format della gara sarà sviluppato con 32 atleti più altri otto. Sarà utilizzato il sistema delle competizioni Wct (il World contest tour, cioè il circuito professionistico con i migliori surfisti del mondo) che prevede un turno di ripescaggio. In giuria ci sarà il personale qualificato Isa, l’International surfing association. Saranno ammessi a partecipare tutti gli atleti che ne faranno richiesta fino al raggiungimento di 40 partecipanti. La preiscrizione (anche tramite l’application form disponibile sul sito http://www.southcoastsurfchallenge.it) dovrà essere confermata pagando la quota di partecipazione di 25 euro che comprende l’assicurazione.

Una volta in acqua gli atleti si contenderanno un ricco montepremi in attrezzattura tecnica: una tavola DHD Skeleton Key w/carbon stringer/5fins Futures messa in palio da Counterstream Enterprise; una muta ION Onyx 4×3 messa in palio da ION; un setup di pinne Future Fins Techflex 3/5 in palio da Counterstream Enterprise; un setup Leash + Grip + Sacca Creature of Leisure messa in palio da Waterdreams. Inoltre altri sponsor come Vans e Billabong hanno messo a disposizione vari premi che saranno distribuiti tra gli altri partecipanti.

Tutti gli atleti interessati possono da subito visitare il sito web all’indirizzo www.southcoastsurfchallenge.it, tenersi aggiornati tramite la pagina Facebook Wipeout Boardshop o recarsi direttamente alla sede Wipeout di via Pola 10 a Cagliari per avere ulteriori dettagli. L’infoline sarà attiva al numero di telefono 070 311 0547.

La quarta edizione del South Coast Surf Challange è organizzata dal Wipeout Boardclub insieme al Wipeout Boardshop ed è supportata anche i marchi Counterstream Enterprise, Dhd Surf, Futures Fins, ION, Fanatic, Mckee, Billabong, Dakine e Waterdreams Italy.

SOUTH COAST SURF CHALLANGE
www.southcoastsurfchallenge.it
www.wipeout.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER