Report | 28 maggio 2013

Report Sardinia Waveland 2013

Sabato 25 Maggio si e’ svolto il primo Sardinia Waveland in loving memory of Nicola, gara valevole come seconda  tappa del campionato Fisurf categoria Open Shortboard.

Sardinia_Waveland_017
Roberto D’Amico ha sfoderato tutto il repertorio in backside e frontside per vincere il Sardinia Waveland. Foto Alberto Maiorano

 

Nella splendida cornice di Porto Paglia, spiaggia del comune di Gonnesa, si sono ritrovati atleti provenienti da diverse regioni italiane pronti a darsi battaglia per la corsa al titolo. Va subito fatto un plauso speciale agli organizzatori e ai giudici che nonostante una vera e propria tempesta d’acqua abbattutasi sul campo gara nel pomeriggio hanno portato a termine tutte le heat.

Per tutta la durata del contest le onde si sono mantenute su una misura dal mezzo metrone al metro, rendendo non facile la vita degli atleti con continui e repentini cambi di vento e di condizione. Forte la presenza locale con i fratelli Dettori, Giovanni Cossu, Alessandro Scalas e Simone Esposito che hanno fatto valere la loro conoscenza dello spot conducendo le prime batterie.

Alla fine si e’ imposto il laziale Roberto D’amico, con un backside potente ed incisivo davanti al conterraneo Simone Fabiani, vera e propria rivelazione del contest. Terzo posto per Airton Cozzolino, atleta di Capo Verde e quarto per Lorenzo Castagna atleta toscano ma residente in terra sarda da molti anni. Da segnalare anche l’ottima prova dei due giovani romani Niccolo’ Amorotti e Brando Pacitto che hanno surfato con manovre pulite e precise. Per finire, premiazione con grigliata finale e birra a volonta’ presso il Mitza Bar nella fantastica baia di Masua.

In questa gallery vi raccontiamo il Sardinia Waveland attraverso le foto di Alberto Maiorano.

 

 

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Pipe Masters 1985: Occy’s Win

Inizia oggi il waiting period del Pipe Masters. Trentun’anni fa Mark Occhilupo vince…

Al via domani i Mondiali ISA di Adaptive Surf

Ai nastri di partenza i mondiali ISA di adaptive surf a La Jolla, California. Ecco il team…

P A U S E

Pausa pranzo tra sud ovest della Francia e Indonesia con Bruno Degert    

Roberto D’Amico Back to Quemao Class

Roberto D’Amico torna a Lanzarote per il Quemao Class insieme ai migliori tube rider…

Ufficiale: Leonardo Fioravanti farà il WCT

La battaglia per la qualificazione al WCT è finita e la lista dei top 10 QS ben delineata…

60” Edoardo Papa November Ep. 1

Edoardo Papa si racconta in un nuovo progetto video in quattro episodi stagionali. 60 seco…

Eddie Would Go. And The Eddie Will Go

Inizia con la classica cerimonia di apertura il waiting period della 32^ edizione del Quik…

Il Fascino Discreto della Bora

Fare surf in Adriatico con la bora in una giornata invernale è quasi proibitivo ma ha se…

Leo Fioravanti a Nias. Epic Bonus Track

Leonardo Fioravanti nella session epica a Nias attraverso la lente di Alessio Saraifoger. …