Skin ADV
Articoli | 25 marzo 2013

10 Cose su ISA World Masters Championship

Dal 6 al 14 aprile l’ Ecuador ospiterà i migliori surfisti del mondo over 35, che si sfideranno all’ISA World Masters Surfing Championship sul point break di Montañita, la capitale del surf Ecuadoregna.

Più di 20 paesi e 150 surfisti arriveranno nella capitale del surf in Ecuador sulle calde spiagge del paese sudamericano.

 

magnum

Foto: ISA / Rommel Gonzales

 

Queste sono le dieci cose da sapere sull’ISA World Masters Surfing Championship:

1. L’evento

L’ISA World Masters Surfing Championship raduna i migliori surfisti categoria Masters provenienti da ogni continente per competere per le loro squadre nazionali in un evento in stile Olimpico. I surfisti competono per le medaglie e per l’onore di rappresentare i loro rispettivi paesi.

2. La Competizione

L’ISA World Masters Surfing Championship è una competizione a squadre divise per età. Le divisioni sono Master uomo (over 35), Grand Masters (oltre 40), Kahunas (oltre 45) e Gran Kahunas (oltre 50), e master donne (over 35).

Oro, argento, bronzo, rame saranno in palio per i primi classificati di ogni divisione e il trofeo Eduardo Arena Team Trophy sarà assegnato al team nazionale che avrà ottenuto la medaglia d’oro.

 

hawaii

Il Presidente ISA Fernando Aguerre assegna il Trofeo Eduardo Arena Team all’edizione 2012 al team Hawaii, con (da sinistra a destra) Sunny Garcia, Rochelle Ballard, Kaipo Jaquias, Nelson Sadoy, Mike Latronic, e Glenn Pang. Foto: ISA / Rommel Gonzales

 

3. I partecipanti

Più di 20 squadre nazionali e 150 uomini e donne saranno in competizione.

  • 2 Men’s Masters (over 35)
  • 2 Men’s Grand Masters (over 40)
  • 2 Men’s Kahunas (over 45)
  • 1 Men’s Grand Kahuna (over 50)
  • 1 Women’s Master (over 35)

 

4. La Storia

VEN_Magnum_Martinez_Rommel_Gonzales2-1

Magnum Martinez (VEN) nei tubi perfetti di Playa Colorado, Nicaragua, nel corso del 2012 ISA World Masters Surfing Championship. Foto: ISA / Gonzales.

E’ un evento annuale, al suo sesto anno di esistenza. L’ISA ha  lanciato l’evento Masters nel 2007 a Puerto Rico e da allora si è svolto ogni anno, eccetto nel 2009. Dopo Puerto Rico,  si è svolto in Perù nel 2008, Panama nel 2010, El Salvador nel 2011, in Nicaragua nel 2012 e l’ultima edizione, l’Ecuador nel 2013.

I Campioni dello scorso anno sono:

Team- Hawaii

Men’s Masters- Magnum Martinez (VEN)

Men’s Grand Masters- Sunny Garcia (HAW)

Men’s Kahunas- James Hogan (USA)

Men’s Grand Kahunas- Javier Huarcaya (PER)

Women’s Masters- Rochelle Ballard (HAW)

 

5. La Location

Montañita è la capitale del surf dell’Ecuador. Si trova a 195 chilometri da WNW grande città di Guayaquil, un paio d’ore e mezza sull’ autostrada che corre lungo il lato nord della provincia di Santa Elena.

Affacciata ad ovest sulla costa dell’Oceano Pacifico, Montañita si trova a sud della linea equatoriale (o latitudine zero) che divide i due emisferi del nostro pianeta.

Il surf break principale Montañita ha fondale roccioso, il point break sulla destra è esposto ad un moto ondoso generato dal Pacifico Nord e Sud. Le onde possono variare da 2 a 12 piedi di altezza, ma la tipica mareggiata va dai 6 agli 8 piedi con onde di oltre 100 metri pulite e perfette.

Nel mese di aprile, le onde cominciano a ruotare da nord a sud-ovest generando condizioni perfette e glassy.
La temperatura dell’acqua in questo periodo dell’anno è intorno a 28° C.

Nella città costiera si è sviluppata una vivace comunità di surfer che attira altri surfisti provenienti da tutto il mondo. La zona non offre solo surf, ma anche la cultura locale, ricca di buona cucina e belle spiagge calde.

6. La Missione

La missione della ISA è di sviluppare lo sport del surf in Ecuador, e l’ISA collabora con la federazione surf Ecuadoregna e il Ministero dello sport del paese, lavorando insieme per offrire un futuro surfistico sempre migliore.

7. Il Programma


Flags_4112-1-copy

2012 ISA World Masters Surfing Championship Cerimonia di apertura. Foto: ISA / Parkin

 

La sesta edizione del campionato inizierà ufficialmente il 6 aprile con la tradizionale cerimonia di apertura ISA, che comprenderà la Parata delle Nazioni con le sabbie del mondo. La Parata delle Nazioni è un evento colorato e pieno di energia, con canti da parte delle nazioni mentre sventolano bandiere e con il tifo della gente del posto che segue lo spettacolo.

Le Sabbie del mondo nella cerimonia simboleggiano il vero spirito fraterno delle comunità e del surf. L’unione dei paesi del mondo in questa cerimonia è simboleggiato attraverso la miscelazione delle sabbie portate da tutte le nazioni partecipanti che così mostrano  il desiderio di un mondo migliore e più pacifico.

Date importanti da notare:

6 aprile - Parata delle Nazioni, Sands of the World e Cerimonie di apertura
7 aprile - Inizio Gara
14 aprile - Giornata conclusiva della competizione, presentazione dei premi e cerimonia di chiusura

8. I fatti

L’ ISA World Masters Surfing Championship segna il terzo Campionato del Mondo ISA ospitato in Ecuador. Nel 2004, il World Surfing Games e nel 2009 l’ISA World Junior Surfing Championship hanno avuto luogo nel paese.

9. Il Premio

3

Per questo evento, e dopo 41 anni di assenza, l’originale trofeo Eduardo Arena è stato reintrodotto come “Eduardo Team Arena World Championship Trophy.” Il trofeo d’argento raffigurante un’onda che rompe e una tavola da surf  sarà assegnato al Team vincitore degli ISA World Masters Championship.

Medaglie d’Oro, argento, bronzo, rame saranno assegnate alle squadre vincenti e ai singoli atleti di ogni divisione.

10. Aspettative

Grandi nomi del surf saranno in gara in Ecuador incluso il detentore del titolo ISA Grand Masters Gold Medalist e campione del mondo 2000 ASP World Tour Champion Sunny Garcia (HAW), il campione ISA Masters Gold Medalist Magnum Martinez (VEN), la campionessa  ISA Women’s Masters Gold Medalist Rochelle Ballard (HAW), e la campionessa 2011′ISA Women’s Masters Gold Medalist noncheè 7 volte campionessa del mondo  Women’s ASP  Layne Beachley (AUS).

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Finisce l’avventura dei nostri Junior ai Mondiali ISA

Con l’eliminazione di Mattia Migliorini termina l’avventura ai Mondiali ISA dei nostri…

Mondiali ISA Vissla World Junior Championship 2016

Terminato il mondiale ISA alle Azzorre per il Team Italia con l’ultima heat disputat…

Patagonia Yulex Tour Pronto a Partire

Pronto a partire il tour italiano di Patagonia per presentare la nuova muta in gomma natur…

Tales from Puerto Escondido

Eugenio Barcelloni ci ha raccontato la sua prima esperienza nella Pipeline messicana.  Av…

Team O’Neill Wetsuits Italy 2017

Nel 2017 O’Neill Wetsuits Italia riconferma nel suo National Team ufficiale alcuni tra i…

Mondiali ISA: Team Italia ai Ripescaggi

Sono iniziati i ripescaggi ai mondiali Vissla ISA alle Azzorre. Giovanni Dell’Ovo pa…

Semaforo Verde Li Junchi Longboard Fest

Semaforo verde a Li Junchi Longboard Fest per Mercoledì 21 Settembre! Lucidate le tavole,…

The Four Moors

Nixon presenta un viaggio in Sardegna con Roberto D’Amico, Gony Zupizarreta e Marlon…

Prosegue il Giallo per Li Junchi Long Fest

Le previsioni meteo continuano ad essere ballerine ed il semaforo de Li Junchi Longboard F…