Eventi

Sa Mesa Longboard Invitational 2013

La splendida baia di Sa Mesa Longa, sulla costa occidentale sarda, ospiterà il primo Trofeo SaMesaLong, evento organizzato da Poseidonia ASD associazione guidata da Testarella Marco.

L’evento era stato programmato per lo scorso autunno ma a causa della mancanza di condizioni favorevoli tra ottobre e novembre non è stato disputato. “Il periodo di ottobre novembre è stato impossibile disputare la gara in quanto molto imprevedibile come situazione e spesso poco chiara” ha commentato Marco Testarella, “infatti le onde sono state occasionali e inconsuete per tale periodo, quando gli anni precedenti nello stesso periodo  aveva regalato onde incredibili, ma ormai tutto cambia compreso il tempo che è sempre più strano.”

Il nuovo waiting period previsto per l’evento è tra aprile e maggio, gli organizzatori si augurano infatti di chiamare l’evento durante una di quelle giornate che fanno ricordare di Sa Mesa. “Il periodo scelto è aprile e maggio, mesi più caldi e con giornate più lunghe che regalano spesso mare da fuori” ha detto Testarella “dovrebbero finalmente regalarci una grande giornata”. 

Sa Mesa Longa è uno spot che si trova nella zona di Capo Mannu e sarà il teatro di questo Invitational a cui parteciperanno su invito i più forti longboarder d’Italia, evento speciale del campionato italiano di longboard realizzato in collaborazione con Is Benas Surf Club, che segue e organizza da tantissimi anni tale campionato, garantendo professionalità e spettacolo in tutta Italia. Ci sarà anche un contest fotografico con premi in trofei e denaro per il vincitore.

L’obbiettivo è quello di fare del trofeo Samesalong una gara annuale, diventando così tappa fissa per tutti gli amanti del surf, con l’intenzione di crescere in maniera esponenziale poiché mai prima d’ora si è svolta in Italia una gara con questi requisiti e in uno scenario mozzafiato come quello offerto dalla baia di Sa Mesa Longa.


Marco Testarella, organizzatore dell’evento, sul main peak di Sa Mesa

 

La gara avverrà tramite chiamata nei giorni con le condizioni marine adatte allo svolgimento del contest. La gara seguirà il programma ufficiale di gara e sotto la supervisione di giudici federali di gara in possesso di brevetto internazionale I.S.A. (International Surfing Association).

Alla competizione verranno affiancati altri eventi collaterali con il preciso intento di promuovere le spiagge e la cultura della zona, la conoscenza dei prodotti tipici locali e per sensibilizzare il pubblico al rispetto della natura incontaminata del Sinis, località pregna di luoghi di interesse ecologico e paesaggistico.

Per maggiori informazioni rimanete sintonizzati su Surfcorner.it che sarà media partner ufficiale per tutta la durata dell’evento.

 

 

Leo Ranzoni, Sa Mesa. Foto Cristian Corradin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER