Video | 8 giugno 2012

Bombe a Cloudbreak!

Dopo tre giorni di pausa sono arrivate le bombe a Cloudbreak e il Fiji Pro è ripartito. Giusto il tempo di completare le ultime due heat del secondo round prima che l’Oceano esplodesse e il contest venisse rimesso in stand by.

 

I big wave rider invece non hanno aspettato, in fondo erano lì proprio per quelle onde, che hanno fatto rabbrividire gran parte degli atleti presenti per la tappa WCT.

“E’ un giorno che sarà ricordato nella storia del surf”, ha commentato Kelly Slater, a cui quelli di Stab Magazine hanno piantato un microfono davanti alla bocca registrando 20 minuti di esclamazioni entusiastiche.

“E’ gigante”, ha proseguito ” è come un point. Se prendessi un’onda come quella a Rincon di 3 piedi, diresti che è l’onda della tua vita. E questa è una sinistra, ma di 20 piedi!”.

 

 

 

 

TAG: , ,

Commenti
Potrebbe interessarti anche...

Pipe Masters 1985: Occy’s Win

Inizia oggi il waiting period del Pipe Masters. Trentun’anni fa Mark Occhilupo vince…

Al via domani i Mondiali ISA di Adaptive Surf

Ai nastri di partenza i mondiali ISA di adaptive surf a La Jolla, California. Ecco il team…

P A U S E

Pausa pranzo tra sud ovest della Francia e Indonesia con Bruno Degert    

Roberto D’Amico Back to Quemao Class

Roberto D’Amico torna a Lanzarote per il Quemao Class insieme ai migliori tube rider…

Ufficiale: Leonardo Fioravanti farà il WCT

La battaglia per la qualificazione al WCT è finita e la lista dei top 10 QS ben delineata…

60” Edoardo Papa November Ep. 1

Edoardo Papa si racconta in un nuovo progetto video in quattro episodi stagionali. 60 seco…

Eddie Would Go. And The Eddie Will Go

Inizia con la classica cerimonia di apertura il waiting period della 32^ edizione del Quik…

Il Fascino Discreto della Bora

Fare surf in Adriatico con la bora in una giornata invernale è quasi proibitivo ma ha se…

Leo Fioravanti a Nias. Epic Bonus Track

Leonardo Fioravanti nella session epica a Nias attraverso la lente di Alessio Saraifoger. …