Skin ADV
Flash news | 23 gennaio 2012

Hurley in Italia con Blue Distribution

Milano, 23 gennaio 2012 – Hurley ha scelto Blue Distribution per rafforzare la sua presenza sul mercato italiano. Dallo Spring 2012 infatti, la distribuzione di uno dei brand più importanti della scena californiana va ad arricchire l’impegno nel mondo core dell’azienda di Verona.

 

Le radici di questo brand vanno direttamente ricercate nella surf culture californiana e precisamente in quella che ha preso forma tra i pali del pontile di Huntington Beach, tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ‘80, periodo durante il quale il suo fondatore Bob Hurley si afferma come shaper.

La sua prima incursione nel mondo dell’apparel avviene nel 1983 con la creazione di Billabong Usa di cui sarà presidente per 15 anni. Ne consacra il successo sul mercato americano (70milioni fatturato) grazie sia al suo lato imprenditoriale che soprattutto al suo spirito innovativo: sua infatti l’idea della rivoluzionaria muta zipperless che ha caratterizzato tutta l’industria del surf moderno.

Nel 1999, influenzato dai continui cambiamenti della cultura giovanile, matura la decisione di non rinnovare il contratto con l’Australia per dare vita ad Hurley International.

Il brand appena nato abbraccia interamente la cultura giovanile nelle sue varie forme di espressione – surf, arte, musica -, ne sposa la filosofia “do it yourself” e affida il proprio messaggio ad alcuni dei più influenti atleti e musicisti della scena (Blink-182 e Rob Machado, per citarne alcuni). I prodotti futuristici e le tecnologie d’avanguardia lo consacrano poi come il marchio più innovativo del settore.

Che sia il supporto di un evento, la realizzazione di un nuovo prodotto o l’endorsement di una band, la filosofia originale di Bob non è mai cambiata nel tempo, Hurley è e sarà sempre un microfono per i giovani: “Microphone for Youth.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...