Articoli | 23 dicembre 2011

Bollettino Meteosurf di Natale

All’alta pressione delle Azzorre piace molto la la penisola Iberica e la Francia, cosicché ha deciso di prolungare la vacanza per altri giorni. Certo, ogni tanto si allungherà sull’Italia a stabilizzare il tempo, ma mai riuscirà a proteggere tutto lo Stivale, e quello che lascerà maggiormente scoperto dalla sua protezione è il Centro-Sud.

Se poi aggiungiamo il fatto che il Nord è protetto anche dalla barriera Alpina contro i venti settentrionali, ecco che il tempo (e i venti) resterà molto statico per gran parte del periodo Natalizio al settentrione. Al Centro-Sud invece il clima sarà più movimentato.
Lungo il bordo orientale dell’alta pressione i venti scendono in genere da Nord: a brevi momenti piegano da Ovest, per poi tornare a Nord o girare anche a Grecale.
E’ quanto accadrà durante il periodo Natalizio: le perturbazioni da ovest, ben conosciute per il loro classico ritmo dei venti e delle onde che va da SE, a seguire da SW, per poi girare a NW e infine a NE, sono qualcosa che l’autunno e l’inverno 2011 non ha intenzione di conoscere.

I dettagli meteo generali sempre aggiornati li potete trovare sul nostro sito CLASSMETEO.COM.
Su Class TV (canale 27 del digitale terrestre o in streaming a questo link ) forniamo previsioni aggiornate durante tutta la giornata, con molti interventi in particolare tra le 7 e le 9 del mattino (programma Primo Tempo) e ai tg delle 12:30 e delle 16:00. Programma interamente dedicato al Meteo, con alcuni servizi che spesso trattano il Surf è Class Meteo Show, in ondadal lunedì al Venerdì alle 12:00 (fino alle 12:25 circa)
Ci sono inoltre, dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 16,diversi programmi presi dai partner del weather channel Americano, che molto spesso parlano di surf (sempre tradotti in Italiano ovviamente), o comunque di fenomeni meteo molto interessanti, come tornado e uragani.

Sotto tutti i dettagli Meteo&Surf!!

SINTESI METEO

Venerdì 23
Giornata di bel tempo, con temperature in rialzo, salvo residua variabilità su Adriatiche e Sicilia tirrenica con qualche piovasco non escluso. Nubi basse dalla sera in Liguria.

Sabato 24 (Vigilia di Natale)
Molte nubi su Liguria, Val Padana orientale ed al Centro, con piogge sparse nevose sui rilievi fin verso i 1000m. Inizialmente bello al Sud, ma peggiora in serata con piogge sulle Tirreniche.

Domenica 25 (NATALE)
Bel tempo al Settentrione e medio-alto versante tirrenico. Spiccata variabilità su centro-sud Adriatico, al Meridione e Sicilia tirrenica con rovesci sparsi, nevosi a quote collinari tra Molise e Lucania.

PREVISIONI SURF

Mar Ligure

Venerdì 23: Mari generalmente calmi o poco mossi.
Sabato 24: Rinforzo netto del maestrale sul golfo di Leone, che potrebbe portare moderato libeccio al mattino anche sull’estremo ponente. Mare in crescita da W-NW, anche se al primo mattino sarà piccolo da libeccio. Misura massima 0.5 m nelle ore centrali, 0.8 m verso sera, quando rinforzerà decisa la tramontana su Genova e il grecale nel levante. Difficilmente surfabile nel Savonese.
Domenica 25: Giornata di grecale ovunque, tendente a girare da est. Mari di conseguenza piatti, ad eccezione dell’Imperiese, dove saranno possibili 0.8-1 m al mattino, in calo a 0.5-0.8 m nel pomeriggio. Venti forti side-shore, in calo durante le ore centrali.

Isole Maggiori

Venerdì 23: Giornata di scaduta su entrambe le coste della (e e w) della Sardegna, con misura in calo da 1-1.2 m del mattino fino a 0.5-0.8 m nel pomeriggio (poco mossi in costa est nel pomeriggio). Venti in genere deboli. Inizio di scaduta in tarda mattinata in costa nord Sicula, con onde da 1.5 m iniziali fino a 0.8-1 m verso sera. Poco mosso in costa sw dell’Isola.
Sabato 24: Forte impulso di maestrale sulla Sardegna, con mare in crescita rapida al mattino, a partire dal Sassarese. Venti da moderati a forti, fino a molto forti on-shore nel pomeriggio. Misura da 0.5 m del primo mattino, fino a 1 m nelle ore centrali e fino a 2 m al tramonto. Sulla Sicilia, in costa nord al mattino 0.5 m da N-NW in rapida scaduta, mentre rinforza il vento da W-NW in tarda mattinata. Nel pomeriggio venti fino a forti da ponente, con onde surfabili in costa w-sw nel pomeriggio, da 0.8-1 m in crescita fino a 1.5 m sul far buio.
Domenica 25: In costa ovest Sarda e s-w Sicula giornata di scaduta da ponente, di qualità molto buona. Misura in rapido calo, ma surfabile fino a sera: da 2-2.5 m al mattino fino a 1-1.2 m verso sera sulla Sardegna, con venti sempre più tesi da terra; da 1.5-1.8 m a .5-0.8 m verso sera sulla costa w e sw Sicula, anche qui con venti che girano off-shore. In costa est Sarda e Nord Sicula giornata di vento e mare attivo da Grecale (N-E), con misura in crescita, da 1 a oltre 2 m in Sardegna, da 0.5-0.8 a oltre 1.5 m in Sicilia, specie andando verso ovest.

Mar Tirreno

Venerdì 23: Mari calmi o poco mossi, con venti in calo ovunque. Sulla Calabria scaduta al mattino, tra 1 e 1.5 m, in rapido calo, fino a poco mosso nel tardo pomeriggio.
Sabato 24: Mare in crescita da W-SW al mattino tra bassa Toscana e Lazio, con onde surfabili in tarda mattinata (0.5-0.8 m). Nel pomeriggio rimarrà questa misura, tendente a calare verso sera, a causa del netto rinforzo di venti off-shore (grecale fino a forte nel tardo pomeriggio). Poco mosso sugli altri settori.
Domenica 25: Natale con mari calmi o poco mossi sottocosta, per via di forti venti da terra.

Mar Ionio

Venerdì 23: Venti ancora tesi da terra, in calo, con mari poco mossi. Sempre sulla bassa Calabria e Sicilia se, possibili ancora piccole onde rifratte da N-NE, tra 0.5-0.8 m, ma in calo nel pomeriggio.
Sabato 24: Al mattino possibili 0.5 m tra bassa Calabria e Sicilia orientale, in scaduta e con venti deboli da terra. Mare calmo o poco mosso altrove.
Domenica 25: Venti in netto rinforzo da grecale sulla Calabria e a seguire sulla Sicilia orientale, con mare in rapida crescita. Onde surfabili, ma sporcate dai venti attivi, nel pomeriggio su queste aree, di misura in crescita, da 0.5-0.8 fino a 1.2-1.5 m sul far buio. Poco mosso sulle altre zone.

Mar Adriatico

Venerdì 23: Al mattino piccole onde da N sulle Marche meridionali (0.5-0.8 m) in scaduta, con venti deboli. 1.2-1.5 m sull’Abruzzo, e anche di più su Puglia e Molise, con venti ancora forti settentrionali, in calo a moderati nel pomeriggio.
Sabato 24: Al mattino possibili piccole onde in scaduta da N-NE su Puglia e Molise (0.5-0.8 m max) ma in rapido calo. Calmo o poco mosso altrove. Nel pomeriggio e soprattutto in serata rinforza di colpo la bora sull’alto Adriatico, con mari che cresceranno rapidamente, ma sarà già buio…
Domenica 25: Scaduta di grecale Natalizia niente male su nord Marche e bassa Romagna al mattino, con venti in deciso calo e misura sui 0.8-1 m (anch’essa in calo), fino a poco mosso dopo pranzo. Sul sud delle Marche ancora venti attivi al mattino, con scaduta nel pomeriggio (1-1.2 m), mentre più a sud mare e vento attivo per tutto il giorno, con onde anche oltre 1.5 m e tendenti a ruotare da N-E del mattino fino a N nel pomeriggio. Sulla Puglia il mare crescerà in mattinata (all’inizio piccolo), mentre sui lidi Ravennati e Veneti probabile mare poco mosso già dal primo mattino.

TENDENZA LUNGO TERMINE:
Santo Stefano vedrà ancora i venti forti di grecale insistere sui bacini meridionali, in particolare tra basso Adriatico e Jonio, con altrettante onde. Il 27 rimonta l’alta pressione, ma ancora sullo Jonio il N-E sarà forte, altrove calmo o poco mosso. Il 28 scaduta sullo Jonio, altrove già è andata a male.
Per il 29 un nuovo fronte freddo da Nord si avvicina alle Alpi, e il libeccio sul mar Ligure sarà il primo preavviso del suo ingresso. Seguirà un brusco rinforzo della bora con forte calo termico probabile per il giorno seguente…

Al prossimo aggiornamento!

Michele Cicoria - Class Meteo
mcicoria@class.it
www.classmeteo.com
Riproduzione Riservata ©
www.meteoesurf.blogspot.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...