News

Pipe Masters: Parko Si, Fanning No

Siamo a una settimana dall’inizio del Pipeline Masters, mentre ci si avvia al completamento del Vans World Cup of Surfing a Sunset, seconda tappa della Triple Crown.

Mick Fanning ha dichiarato che non parteciperà al Pipeline Masters in Memory of Andy Irons a causa di un fastidioso problema al collo che si trascina fin dalla gara di Teahupoo, volendo approfittare di questo periodo per rimettersi in forma prima dell’inizio del campionato 2012.


Nonostante il fastidio al collo, Mick Fanning non si è mai tirato indietro, nemmeno da un grosso Supertubos

 

“Ho provato a sistemarlo in diversi modi, ma siamo arrivati alla conclusione che l’unica cosa che funziona è il riposo” ha affermato Mick.

Possibili candidati a sostituire Fanning al Pipe Masters sono al momento CJ Hobgood e Kai Otton, ma non si saprà con certezza fino alla fine del tappa di Sunset Beach.


Parko non correrà per il quarto titolo delle Tripla Corona, ma per nulla al mondo mancherà il Pipe Masters in memoria dell’amico scomparso Andy Irons

 

Altro grande assente alla Triple Crown, ma non al Pipe Masters in memoria dell’amico scomparso Andy Irons, sarà Joel Parkinson, che ha già da parte 3 titoli al Vans Triple Crown, e che ha deciso di non partecipare alla corsa per un quarto titolo, volendosi invece rilassare durante il suo soggiorno alle Hawaii e stare un pò con Lindye Irons e il piccolo Andy Jr. Parko non mancherà quindi alla finalissima del World Tour ASP dedicata alla memoria del suo grande amico Andy, e non sarebbe potuto essere altrimenti.

“In tutte le stagioni che ho trascorso alle Hawaii non sono mai riuscito ad avere un pò di tempo libero per visitare le altre isole e gli amici” ha detto Parko, “Passerò una o due settimane a Kauai e poi tornerò a Oahu a fare free surf e concentrarmi per il Pipeline Masters.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
28 × 22 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER