Skin ADV
Report | 16 giugno 2011

Quiksilver Pro Portugal Day 1&2

Dopo il primo giorno di gara e il secondo di stand by, oggi è ripartito il Quiksilver Pro Portugal a Ericeira, Portogallo.

Eirceira, Portogallo, pochi km a nord di Lisbona, è partito il Quiksilver Pro Portugal 2011. ASP WQS PRIME che diventa ancora più importante da quest’anno, con il cambio delle regole per qualificarsi al Dream Tour. In poche parle non c’è più bisogno di aspettare la stagione seguente, ma conseguendo i risultati giusti, un pro del WQS può passare nel Dream Tour anche nell’anno in corso.

Questa la ragione della presenza di grandi nomi anche ad Ericeira, tra i tanti: Jeremy Flores, oggi n° 11 mondiale, Tiago Pires, da poco ritornato in casa Quiksilver, dove aveva iniziato la carriera, n° 9 mondiale. E ancora i fratelli Gudauskas, Tanner e Patrick, CJ Hobgood, vincitore del titolo mondiale nel 2001, Aritz Aranburu, Jadson Andre oggi 12° al mondo, il supertalentuoso John John Florence, Travis Logie, Nat Young, Freddie P, Marlon Lipke, Josh Kerr, anche lui 12°, Gabe Kling, Tim Boal, Miki Picon, Vasco ribeiro, Maxime Huscenot, Julian Wilson, Joan Duru, Gony Zubizarreta, Eneko Acero.

Nella prima giornata di gara martedì 14, disputate 16 heat da 4 del round of 96; i migliori due avanzano nel round of 48 e alle 7 di mattina, su ondine da 3-4 piedi, senza dare fastidio a nessuno CJ Hobgood chiude la batteria al quarto posto, impacchetta tutto e se ne va. Gli altri big avanzano, a parte Josh Kerr e Miki Picon che rimangono tagliati fuori nella battaglia dei primi round WQS.

Sempre nella prima giornata dopo la heat dominata da J. Flores, la gara è andata in hold per 4 ore a causa dell’alta marea. La difficoltà dell’onda di Ribeira d’Ilhas è di linkare le varie sezioni, di leggerla a dovere; si è trovato bene Nat Young, che a casa surfa onde molto simili ed è rimasto in ritmo per tutta la heat, inanellando score di rilievo culminati poi in un 16.97 (9.10 e 7.87) e dominando così la prima giornata. Per Nat , ora 52° ASP, sarà comunque difficile qualificarsi per il cut off di metà stagione e qualificarsi per il Dream Tour.

Ieri, Mercoledì, giornata ventosa, vento da nord e swell in arrivo da ovest e quindi lay day.

 

Highlights Day 1, parte 1 

 

 

Highlights Day 1, parte 2

 

Report a cura di Zoran

 

 

 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...