Eventi | 19 maggio 2011

Surfing Italia Sup Cup 2011

La seconda tappa del circuito nazionale race “Surfing Italia Sup Cup 2011” si svolgerà a Bari il 18 e 19 Giugno.  18 e 19 GIUGNO A BARI IL CAMPIONATO NAZIONALE RACE SUP

 

La seconda tappa del circuito nazionale race “Surfing Italia Sup Cup 2011” si svolgerà a Bari il 18 e 19 Giugno. Un evento che sa di continuità, di costanza, di perseveranza visto che Bari è stata la tappa di chiusura del campionato 2010. Una fine ed un inizio per cercare di continuare a portare avanti i bei valori dello sport e per valorizzare un territorio che tanto offre ai cittadini e agli sportivi.

 

Bari ancora al centro del panorama nazionale ed europeo, punto di riferimento di un movimento che ritrova nuovi adepti ad ogni evento, città simbolo di un popolo, quello del SUP, in costante crescita e che è pronta ad una nuova ed esaltante sfida: dare inizio ad un nuovo e avvincente campionato fatto di eventi, di sport, di gente pronta a sfidarsi, di competizione, di salute e benessere.

Il Paddle Surf non smette di stupire e continua a farsi spazio tra gli sport d’acqua storici in modo rapido e prepotente tanto che le aziende stanno tutte lavorando nella progettazione di attrezzature sempre più all’avanguardia e tecnicamente performanti.  

Quest’anno la tappa di Bari sarà patrocinata da due Enti Internazionali: l’Euro Sima e lo Stand Up Paddle Europe.

L’Euro Sima è l’associazione europea che riunisce gli industriali dello sport su tavola, è sostenuta dall’Esef (federazione europea del surf), dalla Sas (Surfers Against Sewage) e dalla Surfrider Foundation che rappresenta l’associazione per la protezione ambientale. Questi Enti Internazionali si occupano di organizzare l’INTERNATIONAL SURFING DAY, una giornata mondiale dedicata alla celebrazione del surf. L’International Surfing Day è alla sua ottava edizione, coinvolgerà le spiagge del mondo intero, darà il via alla stagione estiva domenica 19 giugno 2011. Questa giornata è l’occasione per far conoscere a un pubblico sempre più vasto il fantastico mondo delle onde e del surf, per condividere la passione per questo sport e per sensibilizzare tutti gli appassionati alla fragile bellezza dell’ambiente in cui viviamo, nonché ai valori di convivialità e solidarietà a cui sono legati tutti i surfisti.

Lo Stand Up Paddle Europe invece è l’Ente che si occupa di organizzare le tappe europee, un’associazione con all’attivo un numero esorbitante di manifestazioni gestita da professionisti dello sport, i quali hanno come obiettivo quello di promuovere e sensibilizzare lo sport come mezzo di comunicazione. Associazione sportiva sempre in continuo sviluppo, è soprattutto attenta ed esigente nella richiesta di standard di qualità al fine di poter rientrare nel circuito europeo.

La gara di Bari è stata valutata con un attento esame da parte degli Enti che hanno verificato e giudicato il lavoro effettuato negli anni scorsi. I risultati molto SODDISFACENTI, hanno permesso alla tappa barese di rientrare nei circuiti internazionali con grande soddisfazione da parte delle associazioni sportive organizzatrici del circuito italiano SURFING ITALIA e del circuito regionale Puglia ASD BIG AIR.

L’Associazione Sportiva Big Air ospiterà la seconda tappa del campionato nazionale presso l’Area Surf della spiaggia di Torre Quetta luogo già noto ai surfisti per le tante attività svolte durante quest’anno non solo in ambito sportivo ma anche e soprattutto in ambito sociale. Due giorni da non perdere durante la quale Bari diventerà luogo di ritrovo per tanti atleti di fama internazionale provenienti da ogni parte d’Italia ma anche per tutti curiosi e chi vorrà cimentarsi nella prova dell’attrezzatura o vorrà avere qualche informazione in merito.

Lo scorso anno il campionato italiano si è chiuso proprio a Bari ed è stato un successo inaspettato, tanto che l’evento è stato premiato come la migliore tappa del campionato al Surfing Italia Awards, gli “oscar” del surf italiano. Le previsioni per quest’anno sono però ancora più ottimistiche con un numero di partecipanti sempre più alto e con una macchina organizzatrice che non lascerà nulla al caso e che grazie alla collaborazione di uno staff attivo e motivato metterà su un evento fatto non solo di sport ma anche di ospitalità, turismo, iniziative.

La manifestazione si svolgerà nelle giornate del 18 e 19 giugno e sarà un vero e proprio evento di tiratura nazionale che vedrà sfidarsi numerosi atleti già noti nello scorso campionato ma anche giovani promesse che si sono distinte per le loro capacità surfistiche e che sono riuscite a guadagnarsi un posto tra i grandi del panorama del SUP. Non mancherà la componente femminile che sebbene in netta minoranza lo scorso anno, quest’anno riparte con tanti nomi nuovi e con tante aspiranti partecipanti e ovviamente la categoria junior tra cui il nostro campione italiano barese Mario Paudice.

La macchina organizzatrice, con tutto lo staff di Big Air al completo, è già al lavoro per far sì che la tappa barese mantenga alti gli standard organizzativi che le hanno fatto vincere il S.I. Awards e per accogliere nel miglior modo possibile tutti coloro i quali vorranno partecipare alla competizione.

Come tutte le grandi manifestazioni surfistiche, tra cui l’evento “Capo del capo 2011”, anche la tappa “Surfing Italia Sup Cup 2011” verrà trasmessa in diretta streaming grazie all’impegno e alla professionalità di Radiondastereo. Le telecamere per la diretta seguiranno i Paddle Boarder lungo tutto il percorso di gara su una barca appoggio insieme a giudizi nazionali e al commentatore tecnico Alessandro Marcianò, responsabile campionati SUP e surf dell’ente organizzatore Surfing Italia. Questo permetterà agli spettatori di seguire pagaiata dopo pagaiata la competizione anche da terra e per i più sfortunati anche da casa. Per facilitare la visione della gara è previsto l’utilizzo di un videoproiettore che verrà posto in un gazebo montato per l’occorrenza nell’area attrezzata di torre quetta.

Come nelle migliori tradizioni pugliesi l’evento non sarà solo competizione ma anche momento di cultura, ospitalità e divertimento. Big Air infatti sta organizzando due giorni di sport ma anche di cultura e tradizione: a tutti gli iscritti verrà presentato un programma fitto di attività extra sportive tra le quali visite guidate nella zona antica della città di Bari, tour enogastronomici ed una serata di festa in spiaggia in compagnia dei migliori dj della zona.

Il tracciato della gara sarà lo stesso dell’anno scorso, un percorso a bastone di circa 7 Km con un solo giro di boa, che vedrà i partecipanti costeggiare il lungomare monumentale Imperatore Traiano della città di Bari per 3 km ed effettuare il giro di boa sotto gli occhi del pubblico. In spiaggia sarà presente un dj set e a tutti i partecipanti sarà offerto il pacchetto gara. La quota di partecipazione è di 20 euro. Al termine della competizione saranno presenti autorità locali che affiancheranno il responsabile SUP di Surfing Italia Alessandro Marcianò per premiare i podi della varie categorie.

Saranno presenti televisioni e stampa locali e aziende del settore per la presentazione dei loro materiali, sarà dedicata un’area all’esposizione di materiale tecnico sportivo con possibilità di poter provare i materiali più innovativi e al avanguardia della nuova stagione.

Alla fine della manifestazione verrà redatto un report che verrà inviato agli organi ufficiali di patrocinio italiani ed europei e pubblicato sui principali siti e su riviste del settore e sui quotidiani locali e nazionali.

Link ufficiali dei patrocini

http://www.surfingitalia.org/

http://www.surfing-day.com/it/program.aspx?id=557

http://www.standuppaddle-europe.eu/surfing-italia-sup-cup-2011/

 

Semaforo verde per il SURFING ITALIA SUP CUP 2011

Programma gara

Sabato accoglienza atleti e assegnazione area per aziende espositrici

Domenica

H: 09:00 – 10:15         warm up

H: 10:30                      registrazione atleti

H: 11:00                      skipper meeting

H: 11:30                      inizio gara

H: 13:00                      buffet di fine gara

H: 15:00                      premiazione gara

H: 20:00                      cena presso un ristorante di cucina tipica locale

H: 22-00 festa un spiaggia con dj.

 

 

Fonte: www.surfingitalia.org

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...