Skin ADV
News | 10 novembre 2010 Un Commento

A Proposito Dei Commenti
Nuova Linea Editoriale

La Redazione di Surfcorner.it ha deciso di dare un nuovo taglio editoriale all’utilizzo dei commenti nelle news.

Al di là delle considerazioni personali su chi e perchè lasci certi commenti, vi introduciamo alcune novità che riguardano il vostro portale preferito e la scelta di una nuova linea di moderazione.

Anzitutto ci scusiamo con tutti gli utenti che si sono sentiti offesi dai commenti lasciati, da utenti anonimi o meno.

Dall’uscita della nuova veste del portale ne abbiamo sentite e lette di tutti i colori.
La possibilità di inserire commenti sotto le news e articoli è uno strumento da utlizzare per l’utilità reciproca di tutti e per una maggiore interazione, tuttavia alcuni utenti, forti dell’anonimato, si sono sentiti legittimati ad intervenire in maniera offensiva e abusando di questo strumento.

Ci auguriamo d’altro canto che sia evidente a tutti voi affezionati lettori che la qualità del nostro sito e della redazione non vada confusa con quella dei commenti anonimi come se fossero quelli l’essenza del sito e non gli articoli, le foto ed i contenuti che produciamo.

Fortunatamente sono tanti anche gli esempi positivi in cui i commenti, sia favorevoli sia contrari, sono stati inseriti utilizzando un linguaggio civile e non offensivo ed è bello constatare che la maggior parte dei commentatori è intervenuta con coscienza, come dovrebbe sempre essere e per questo vi siamo grati.

Un altro pregio dei commenti, oltre l’utilità per voi lettori che possono interagire con i protagonisti delle news, è per gli operatori del settore che fanno tesoro dei commenti lasciati sotto le news che li riguardano, positivi o negativi che siano.

Dialoghi costruttivi nati in maniera spontanea sotto le news, complimenti verso chi se li merita, domande per i protagonisti delle news e suggerimenti, a volte preziosi, condivisi da utenti spesso anonimi ma che hanno un cervello per pensare ed una bocca per parlare.

E’ dato comune che l’utenza web sia aggressiva nei commenti e tenda a spalare quintali di merda sulle cose che non gli vanno bene, come è comune che gli stessi non sprechino spesso neppure un complimento per le imprese che meriterebbero supporto e rispetto.

Un’ultima osservazione
Buona parte dei commenti scorretti sono stati lasciati da una manciata di utenti che per qualche motivo hanno deciso di accanirsi in maniera incivile e gratuitamente offensiva (il tracciamento degli IP non mente) 

Surfcorner.it non è strutturato come un forum in cui il traffico è generato dall’interazione fra gli utenti e come tale andrebbe moderato da utenti preposti a questo scopo, appunto chiamati “moderatori”.  Surfcorner.it è  un webmagazine in cui il traffico è generato dalla ricchezza, qualità e quantità dei contenuti pubblicati.

Tuttavia, vista la mole di commenti inappropriati introdurremo da oggi una nuova logica redazionale ibrida fra il webmagazine ed il forum. Ciò garantirà maggior tutela ai lettori e gli utenti di Surfcorner.it.

Cosa cambia da oggi su Surfcorner.it?
– Per lasciare un commento dovete continuare ad inserire nome ed indirizzo mail: il nome sarà visibile a tutti, l’indirizzo mail solo alla redazione
– Una maggiore moderazione garantirà l’uso corretto dei commenti.
– Saranno rimossi i commenti ritenuti non idonei, offensivi, inutilmente volgari e fuori argomento, tanto più se postati anonimamente
– Quando un commento viene cancellato, l’IP di chi lo ha lasciato viene aggiunto al nostro database di utenti che rischiano l’espulsione (leggi ”essere bannati da surfcorner.it”)
– Se l’IP risulterà recidivo, l’utente ad esso associato sarà bannato a vita da Surfcorner.it e non potrà più lasciare i suoi commenti qui.

Concludendo
Con tutto questo non vogliamo dire che i commenti devono solo essere positivi o “leccaculo”. Siete liberi di continuare a dire la Vostra sotto le news di Surfcorner.it, esprimendo educatamente opinioni positive o negative, favorevoli o contrarie, anche fortemente contrarie se necessario, ma sempre in maniera civile ed educata, senza offese o parolacce.
Sentitevi liberi di continuare a farlo a vostra discrezione in modo anonimo o firmandovi con nome e cognome.

Tenete solo presente che il mancato rispetto del Disclaimer porterà ad una cancellazione del commento ed ad una segnalazione del vostro IP in una lista di utenti “scorretti”.
Se le segnalazioni diventano troppe l’IP incriminato viene bannato e non può più lasciare commenti sul sito.
Rimane sempre valido l’invito rivolto agli utenti di segnalare qualsiasi commento inappropriato con la apposita funzione “Segnala Commento Inappropiato”.

Questa nuova linea editoriale sarà messa in atto fin da subito sui commenti lasciati negli ultimi mesi

Vi ricordiamo a questo punto il Disclaimer dei Commenti a cui vi preghiamo di attenervi:

I commenti sono di proprietà dell’inserzionista.

Surfcorner.it non è responsabile per il loro contenuto.

I commenti devono essere attinenti alla news.

Commenti non attinenti, contenenti offese a persone o ritenuti non idonei verranno rimossi dalla Redazione, se anonimi verrano immediatamente rimossi.

Contattare redazione@surfcorner.it per segnalare abusi.

 

Grazie a tutti della collaborazione

La Redazione di Surfcorner.it

TAG:

Commenti

Un commento a A Proposito Dei Commenti
Nuova Linea Editoriale

  1. Caro Zanni E roberto mi dispiace che le persone facciano apprezzamenti senza firmarsi e li ritengo dei codardi il sottoscritto ha scritto un commento sul campionato di surfing italia perchè con il vostro consenso continua a dire che il contest organizzato è un campionato italiano questo non è vero quindi bisogna denuciare le bugie come dico che Fisurf non sta organizzando niente, chiarito questo voglio solo denuciare cose non vere scritte da voi o da surfing italia, quindi se non avete scritto l’articolo potete sempre ribadire che è un campionato di surfing italia associazione sportiva dilettantistica e non una federazione che è ben diverso. Spero di essere stato chiaro, e vero anche che la federazipone surf italiana in questo momento a mio parere sembra morta aspetto notizie di una rinascita del surf italiano grazie un saluto Enrico Giannotti.

Potrebbe interessarti anche...