Skin ADV
Eventi | 5 novembre 2010 6 commenti

Paddle Out Per Andy
Memorial in Italia

 Domani Sabato 6 novembre a Marina di Pietrasanta si rema in memoria di Andy Irons.

 

Dalle ore 14.00 in poi al pontile di Tonfano a Marina di Pietrasanta chi vorrà rendere omaggio alla memoria di Andy Irons potrà unirsi al paddle out organizzato dalla comunità surfistica locale.

 

Abbiamo avuto notizia che diversi paddle out sono in fase di organizzazione in tutta Italia da parte dei ragazzi che hanno conosciuto Andy durante il suo tour italiano e da tutti coloro che vogliono rendergli omaggio.

 

Comunicateci tutte le iniziative alla mail redazione@surfcorner.it e le pubblicheremo in questa pagina per dar modo a chiunque sia interessato di parteciparvi ed essere così più numerosi possibile.

 

Vorremo anche dedicare una speciale galleria di foto in ricordo di Andy e pertanto chiunque voglia mandarci le foto che ha fatto insieme a Andy in Italia o in giro per il mondo, saremo felici di pubblicarle in un’apposita gallery. Inviate le foto a redazione@surfcorner.it

TAG:

Commenti

6 Commenti a Paddle Out Per Andy
Memorial in Italia

  1. I paddle out e’ per sabato vero…saro’ presente!!!Andy se lo merita!!

  2. Purtroppo non potrò esserci fisicamente per rendere omaggio ma con il cuore sono con tutti voi per salutarlo…..ALOHA Andy now you surf the sky!!!!!

  3. “Trovare le parole giuste per descrivere una persona che ci ha lasciato non è certo facile.
    Per me come per tanti altri ragazzi ci son voluti alcuni giorni per realizzare che veramente era successo quel che continuavamo a leggere sin dal mattino su tutti i siti di surf. E intanto le telefonate iniziavano a rincorrersi tra di noi. Nessuno ci voleva credere.
    Ma poi la realtà si è presentata, ed era successo veramente quello che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.
    Se ne era andato un giovane che tutti conoscevamo e che avevamo potuto a ammirare quando aveva inziato a distinguersi sin dalle prime gare, che aveva dato del filo da torcere a chi c’era già prima di lui ed era riuscito a vincere imponendosi su tutti.
    Alcuni di noi poi avevano avuto anche la fortuna di conoscerlo personalmente quando è venuto in italia nel 2009, dove come uno di noi aveva sorriso e parlato con tutti e si era dimostrato un ragazzo semplice con una grande, grandissima passione nel cuore, un vero campione.
    Ciò per cui lo vogliamo ricordare. Un ragazzo che come tutti sappiamo pur venendo dal posto migliore al mondo per le onde, aveva voluto andare a Livorno, a lillatro, in una giornata che rimarrà sempre memorabile per chi c’era.
    Come ho detto descrivere quel che si può provare di fronte a queste situazioni è difficile e forse troppo doloroso.
    Si puo solo rimanere uniti e ringraziarlo per averci regalato momenti di grandi emozioni.
    grazie andy.”

    stefano
    skype:gighi69
    cell:3294951771

  4. Purtroppo non posso esserci……comunque vorrei anch’io rendere omaggio al grande Andy, alla sua classe e al suo bellissimo sorriso!

  5. Bella roba ragazzi, il giusto rispetto che si merita un campione!!!!

  6. chiaramente un gran surfista e al tempo ammirato,ma era un drogato e al surf non fanno bene queste cose…andava aiutato non ammiarto e basta,invece è morto da solo come un cane.Credo invece che i controlli antidoping andrebbero fatti anche nel nostro mondo
    Forse non è morto invano,ciao Andy

Potrebbe interessarti anche...