Skin ADV
Eventi | 13 settembre 2010

DC Sponsor Red Bull X-Fighters
World Tour a Roma

DC è lieta di annunciare la sua partecipazione come sponsor alle finale mondiale dei Red Bull X-Fighters. Il prossimo 2 ottobre, nella Città Eterna, l’evento incoronerà il campione mondiale nello scenario imponente dello Stadio Flaminio.

Dopo anni di straordinario successo in tutto il mondo, gareggiando nelle piazze più affascinanti, storiche ed emblematiche del pianeta, radunando folle impressionanti di migliaia di spettatori, per la prima volta il Red Bull X-Fighters World Tour, la più importante competizione di motocross freestyle (FMX), arriva in Italia portando 12 dei migliori e più scatenati rider nel cuore della Città Eterna. Fra questi fenomenali atleti, di cui per ora sono stati annuncianti i 5 “permanent”, figura anche il team rider DC Robbie Madison!

Esibizioni e show straordinari, competizione sportiva di altissimo livello professionistico, trick da brivido e allestimenti mozzafiato nelle location più incredibili e suggestive: la formula unica e avvincente del Red Bull X Fighters, che ha conquistato nel 2009 ben170.000 spettatori live e ne ha già radunati oltre 145.000 nelle prime 5 tappe 2010 di Messico, Egitto, Russia, Madrid e Londra, si prepara a dare scariche di adrenalina pura a migliaia di spettatori italiani, che finalmente potranno assistere dal vivo ad un evento indimenticabile.


Robbie Maddison del team DC

Sarà Roma ad ospitare, il prossimo 2 Ottobre, la tappa finale che decreterà il nuovo campione del mondo e sarà lo Stadio Flaminio (non più lo Stadio dei Marmi) la straordinaria ed imponente cornice di uno spettacolo da non perdere, nel cuore del quartiere Parioli e in una location già famosa per aver ospitato i Giochi Olimpici del 1960, il Sei Nazioni e le recenti partite della nazionale di Rugby italiana.

Il cambiamento della sede che ospiterà il gran finale del Red Bull X-Fighters World Tour 2010 dà la possibilità a tutti i fan del motocross freestyle di assistere a uno show indimenticabile con un percorso più ampio e un numero di spettatori maggiori, ma richiede anche un giorno in più di lavoro. Per questa ragione la tappa finale della serie è stata posticipata al 2 ottobre.

Sono 350 le persone a lavoro per assicurare uno spettacolo unico: 330 luci e 6.500 metri cubi di terra tracceranno un percorso di adrenalina pura attraverso 5 salti da 23 metri (Big Air), 1 salto da 13 mt (Super Kicker) e uno straordinario salto da 35 mt.

Dopo Plaza de Toros in Messico, le Piramidi egiziane, la Piazza Rossa di Mosca, la madrilena Plaza de Toros Las Ventas e la Battersea Power Station di Londra, i temerari centauri termineranno il loro viaggio nell’Impero Romano, trasformandosi in moderni legionari su due ruote e sfidandosi nell’ultima tappa di una lotta a suon di tecnica, forza, resistenza e spettacolo per conquistare il titolo di campione mondiale, di nuovo “Imperatore” del motocross freestyle.

Selezionati secondo il nuovo regolamento basato su performance e ranking 2009, che ha sostituito il tradizionale sistema ad invito usato fino ad ora, i 12 atleti si preparano a stupire ed emozionare gli italiani con nuovi trick mozzafiato e con uno show da brivido!

A sfidarsi nella finale italiana ci saranno innanzitutto i Permanent, qualificati di diritto (ad eccezione di Eigo Sato, infortunato): Levi Sherwood (NZL), giovane prodigio vincitore delle tappe di Mosca e Londra; il campione in carica Nate Adams (USA) “The Destroyer”; il giovanissimo ma straordinario Dany Torres (SPA); il campione 2008 Mat Rebeaud (CH) “Air Mat”; Robbie Maddison (AUS) il “Daredevil del 21° secolo”, forte di un ennesimo record dopo il primo salto nella storia del Canale di Corinto.

La lista sarà completata da altri 7 campioni che verranno presto annunciati!

Cinque giudici internazionali (tra cui l‘ex rider X-Fighters e campione italiano Alvaro Dal Farra) valuteranno ogni prova secondo i criteri di “Varietà”, “Difficoltà ed Esecuzione”, “Stile”, “Uso del Tracciato”, “Spettacolarità e Reazione del Pubblico”.

La tappa italiana di Roma, presente per la prima volta nel circuito, si prepara ad entrare subito nella storia!

I biglietti per assicurarsi un posto in prima fila sono in vendita esclusiva su www.ticketone.it e a partire dal 4 settembre Red Bull darà la possibilità a tutti gli appassionati di motocross freestyle di vincere 4 VIP ticket partecipando al concorso, in collaborazione con Sportweek, “Red Bull X-Fighters World Tour – Tutte le strade portano a Roma” sul sito www.redbull.it/xfighterscontest: fra tutti coloro che risponderanno correttamente a 8 domande sulla storia del Red Bull X-Fighters World Tour saranno estratti 4 vincitori che potranno seguire lo show della finale con trattamento VIP.

About DC Shoes
Fondata da Ken Block e Damon Way nel 1993, DC è diventato uno dei marchi leader degli action sports in appena 10 anni ed è oggi distribuita in tutto il mondo. Leader fra le scarpe da skate, i prodotti DC Shoes includono anche abbigliamento uomo e donna, scarponi e abbigliamento da snowboard ed una linea completa di accessori, nonché linee di scarpe ed abbigliamento per bambini. Uno dei punti chiave della filosofia DC è stato da sempre il suo team internazionale che vanta talenti e pluricampioni del mondo dello skate, snowboard, surf, BMX, rally e motocross. Gli stessi atleti partecipano attivamente allo sviluppo del marchio DC, delle linee di prodotto “firmate” e nella realizzazioni di eventi e operazioni promozionali. DC è un marchio di Quiksilver, Inc. Maggiori informazioni su www.dcshoes.com

Red Bull X-Fighters World Tour
Con 170.000 spettatori live nel 2009, il Red Bull X-Fighters World Tour si è indiscutibilmente affermato come l’evento Numero Uno nel panorama mondiale del Motocross Freestyle grazie al suo concept estremamente innovativo, che offre al pubblico un irresistibile mix di allestimenti mozzafiato, esibizioni e show straordinari e competizione sportiva di altissimo livello professionistico. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.redbullxfighters.com, con tutti gli aggiornamenti sul Red Bull X-Fighters World Tour 2010. 

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...