Skin ADV
News | 12 giugno 2010

Oristano open water challenge: protagonista il sup

Comincia l’azione all’Oristano Open Water Challenge The Boarding multy-event 2010, L’evento del water-boarding voluto dal Sistema Turistico Locale Eleonora d’Arborea in collaborazione con la Provincia di Oristano e i Comuni di Oristano e Cabras.

Venerdì 11
Mentre il villaggio si anima vengono posizionati i diversi campi di gara, in attesa che il vento, di direzione nord-nord-ovest, intensifichi la sua forza. Vista la titubanza del vento che tarda a fare la sua venuta sui campi di gara, a metà giornata, l’organizzazione opta per dare il via alla prima gara ufficiale per la neonata disciplina dello Stan Up Paddlesurf (S.U.P). Gli oltre 20 iscritti vengono suddivisi in due batterie di qualifica e fatti gareggiare su di un percorso “race” delimitato da boe dalle alte difficoltà tecniche, con un lungo lato contro vento e una serie “zig-zag” proprio di fronte al pubblico.
Sono le 16,00 quando prende il via la finale che vede impegnati i 10 migliori concorrenti, in una estenuante corsa verso il finish su di un percorso della durata media 10 minuti.
Sul podio finiscono l’oristanese Giangi Chiesura (3′ posto) seguito dall’atleta romano con titoli europei Fabrizio Gasbarro (team JimmyLewis) mentre sul gradino più alto, dopo un fotofinish da mozzafiato, è Sergio Cantagalli (team SurfConcept).
La nottata allEolo Beach Bar ha visto protagonisti gran parte dei riders impegnati, tra musica ed animazione, in lezioni Capoeira e spettacolari esibizioni di freestyle-trial bike.
Sabato 12
In questa prima parte della giornata, augurandoci nel supporto tecnico del vento, in programma le 3 discipline del Racing Down-Wind. Attesissimo l’arrivo del pluri-titolato atleta di S.U.P. Leonar Nika (tean Naish) per la lunga distanza con partenza dalle antiche rovine della città punico-fenicia di Tharros, mentre nel SurVillage si porpongono lezioni gratuite di windsur e kitesurf per coloro che volessero avvicinarsi agli sport d’acqua e vento .
E per chi vive la notte surfistica da non perdere la festa al Beach Bar di TorreGrande, con proseguo notturno al BNN fashon Club di Cabras.

Scopri il programma dell’OWC sul sito Ufficiale : http://www.oristanochallenge.it/

Media-partner dell’evento Radio Internazionale, seguirà le tappe della 4 giorni con collegamenti “live” sia dai campi di gara, cosi come dal Surf-village che dalle piste da “sballo”!

Non perderti l’appuntamento con il WaterBoarding sul lungomare di Torregrande
tutte le informazioni inerente all’Oristano Open Water Challenge sul sito ufficiale.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...