Skin ADV
News | 23 aprile 2010

Shark files: surfa sulla schiena dello squalo e si diverte

Surfcorner.it – Lunedì scorso Jim Rawlinson, un carpentiere di 68 anni di Anahola, stava surfando ad Hanalei Bay sull’isola di Kaua’i, Hawaii, quando uno squalo ha azzannato la sua tavola staccandogli un pezzo di poppa.

Jim ha continuato a surfare dopo l’attacco per almeno un’altra ora per niente intimorito da quanto successo, anzi la cosa lo ha quasi divertito.
Dopo che lo squalo aveva azzannato la tavola infatti Jim è caduto all’indietro atterrando direttamente sulla schiena dello squalo tigre e afferma di aver così cavalcato lo squalo come un cowboy per una decina di secondi.

La scenetta si fa ancora più divertente se pensiamo che Jim, mentre era sul dorso dello squalo, ha pensato bene di staccarsi il leash, che era ancora attaccato alla poppa, la quale era ancora tra le fauci dello squalo.

A quel punto Jim si è allontanato dallo squalo, stimato essere di dimensioni intorno ai 4 metri, nuotando fino al reef più vicino, dove lo squalo non lo avrebbe raggiunto per via dell’acqua bassa.

Quando Jim ha visto la sua tavola galleggiare non lontano, ha nuotato per recuperarla e non ha più visto lo squalo in giro, così è rimasto in acqua a surfare per un’altra oretta, insieme ad altri surfisti.

“E’ stata un’esperienza interessante” ha dichiarato poi Jim, “ma nulla che avrebbe dovuto interrompere quella che era una rilassante session di tardo pomeriggio”.

In 50 anni di surf, questa era la prima esperienza del genere che gli è accaduta, ed alla domanda se avrebbe continuato a surfare Hanalei Bay, la risposta è stata scontata.

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...