Skin ADV
News | 26 febbraio 2010

Disastro ambientale fiume lambro: l’adriatico non e’ a rischio

Surfcorner.it – Il petrolio riversato nel fiume Lambro in seguito ad un atto doloso che ha provocato un disastro ecologico di notevole portata, non arriverà a Ferrara!

E’ quanto ha dichiarato il capo della Protezione Civile Guido Bertolaso ieri, che ha assicurato che la maggior parte del petrolio e oli combustibili saranno recuperati prima di arrivare a Ferrara. La restante parte sarà recuperata successivamente prima che arrivi in Adriatico.

Il petrolio e gli oli combustibili riversati dal Lambro nel Po saranno fermati prima che arrivino a Ferrara. O, perlomeno, la maggior parte di essi.
E’ questa la sostanza delle parole uscite dalla bocca di Guido Bertolaso, a capo della Protezione Civile Nazionale, al termine della riunione svoltasi questo pomeriggio a Piacenza cui hanno partecipato, oltre al numero uno della Protezione Civile, il presidente della Regione Vasco Errani e i rappresentanti delle Province rivierasche.
Nel giro delle prossime 24 ore gli inquinanti dovrebbero essere recuperati per la maggiore, la parte che continuerà comunque il suo viaggio verrà recuperata tra Ferrara e il Delta successivamente, prima che arrivi all’Adriatico.
Parole positive e tranquillizzanti, rispetto ai timori propagatisi nella giornata di ieri, quelle di Bertolaso: se il petrolio è rimasto in superficie, come sembra dopo le prime rilevazioni, la bonifica potrebbe richiedere una settimana.

www.estense.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...