News | 16 gennaio 2008

Leggende del surf protagoniste di un nuovo film sulla scena pro degli anni 70

Surfcorner.it – Si intitola “Busting Down the Doors” il nuovo documentario sulla scena surf professionistica degli anni 70 in uscita a fine gennaio.

Il film prende in considerazione la carriera dei primi campioni del mondo Peter Townend (1976), Shaun Tomson (1977), Wayne Bartholomew (1978) e Mark Richards (1979-82)

In particolare il documentario focalizza i due anni più tumultuosi del periodo sulla North Shore hawaiana, centro della scena, e come un piccolo gruppo di australiani e sudafricani sono emersi con prepotenza sulla scena internazionale.

Il film documenta come questi giovani rider hanno rischiato tutto per diventare i migliori surfisti al mondo, e come il loro coraggio e la loro mentalità abbiano avviato una rivoluzione culturale che ha poi guidato la nascita del surf professionistico fino all’industria surf multimilionaria di oggi.

Il film trae ispirazione all’articolo Bustin Down the Door scritto da Rabbit Bartholomew nel 1976 per Surfer magazine, mescolando sequenze di onde epiche con appassionanti storie dietro le quinte, che illustrano come il surf era cambiato per sempre.

Narrato dall’attore Edward Norton, il film include nella colonna sonora anche pezzi dei Rolling Stones, David Bowie, Queen, Leonard Cohen e altri importanti autori dell’epoca.

Diretto da Jeremy Gosch e girato sulla North Shore di Oahu nel dicembre 2006 (durante la Triple Crown od Surfing), il film propone sequenze storiche tratte da film di culto come Free Ride, Many Classic Moments, Five Summer Stories, Tubular Swells e altri.

Tra i tanti surfisti intervistati per la realizzazione del film ci sono Ian Cairns, Peter Townend, Michael Tomson, Tom Curren, Kelly Slater, Rob Machado.

Trailer visibile su www.bustindownthedoor.com

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...