Artworks | 15 maggio 2007

Mighty cez – sorridi

“La strada e’ lunga” (la strada eti longa) è l’esplicativo titolo di uno dei brani contenuti nel Cd solista di Mighty Cez. In effetti, il percorso seguito dal giovane cantante/produttore brindisino prima della pubblicazione del suo album d’esordio, dimostra un lungo processo di maturazione; dal primo approccio con la black music, avvenuto con l’avvicinamento all’hip-hop anni novanta e le collaborazioni con nomi di spicco del panorama nostrano come Esa, fino alla passione per i bassi profondi del reggae e i primi lavori sui mix tape best-sellers in Italia “Dancehall studio”.

Sotto la guida di Principe 23°, nome noto nella scena nazionale grazie alla conduzione di “Blacka”, sulle frequenze di “Popolare Network”, Mighty Cez esordisce con “Sorridi”, disco che raccoglie tutte le esperienze maturate in un percorso decennale, offrendo un suono ricercato che si esprime in produzioni che trasudano studio e passione, andando ad inserirsi perfettamente nell’ambito del panorama reggae europeo che attualmente sta riscuotendo grandi consensi in tutto il mondo. Beat potenti e un flow sempre fresco e originale caratterizzano questo lavoro, che si presenta come uno degli esordi più interessanti e innovativi di questo periodo, con 18 tracce di new roots tutto da ballare.

Dal singolo “Libere liriche” in combination con Lu Marra, che da mesi sta letteralmente infuocando tutte le dancehall della penisola, si passa alla travolgente “Fuecu”, potentissima tune destinata ad infiammare le dancehall di tutta Italia. E ancora scorrono “Bruciu ti prima matina” o la dedica a tutti coloro che supportano il movimento contenuta in “Yard d’Italia”, il tutto con uno stile coinvolgente e mai monotono. Un disco che contribuisce a dare una spinta in avanti alla scena reggae italiana, un giovane artista emergente di cui sentirete ancora molto parlare nei prossimi mesi!

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...