News

Progetto di reef artificiale a riccione, al vaglio l’innovativa idea dell’arch.

Surfcorner.it – Sarebbe una manna dal cielo per i surfisti adriatici, notoriamente abituati alla scarsa qualità di onde, se il Comune di Riccione accogliesse il progetto dell’Arch. Andrea Mandalari per la realizzazione di un reef artificiale tra Riccione e Misano.
L’arch. Mandalari, laureato a Firenze con uno studio di design per un surf reef artificiale da impiantare a Lido di Classe (RA), ha proposto il suo progetto anche al comune di Riccione.
La sua proposta risolverebbe da un lato i problemi di erosione della costa, evitando alle mareggiate di mangiare la spiaggia, ed allo stesso tempo renderebbe felici i surfisti della zona che potrebbero godere di onde di qualità, incrementando anche il tursimo con l’afflusso di praticanti da tutta la romagna e non solo.
Il reef, spiega Mandalari, è costituito da una barriera sommersa che permette il passaggio dei sedimenti, la cui ulteriore funzione di rotazione delle onde ne dissipa l’energia prima che esse vadano ad impattare sulla costa, preservando quest’ultima da forti impatti. Oltre alla salvaguardia ambientale permette anche l’allargamento della porzione di spiaggia e, a differenza delle tradizionali scogliere, evita l’erosione dei punti non protetti.
Di reef artificiali ne sono stati realizzati già in California, Australia, Nuova Zelanda, e progetti sono in corso in Giappone, Spagna e Francia atlantica.
Il progetto di Mandalari è ora al vaglio del comune di Riccione, che ha promesso di esaminarlo con attenzione.
Il reef, secondo il progetto presentato, produrrebbe onde alte fino a 2,5 mt.
Non ci resta che incrociare le dita e sperare che il progetto sia approvato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
29 + 18 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER