Artworks | 25 ottobre 2006

Ludacris “release therapy”

Sono trascorsi solo due anni dalla pubblicazione di Red Light District, e l’acclamato rapper Ludacris (Chris Bridges) ha visto più di un cambiamento nella sua vita personale: dal dover rispondere ai “detrattori” che gli lanciavano insulti per il suo ruolo nel film “Crash”, premiato con un Oscar, sino allo straripante disaccordo con Oprah riguardo la paternità della figlia di quest’ultima, a 28 anni Luda continua a maturare come uomo e come artista nel suo quinto disco “Release Therapy”.

Chris “Ludacris” Bridges, in “Release Therapy”, si avvale dell’esperienza scaturita dal non essere unicamente un’artista ma anche da ciò che ha appreso come CEO (amministratore delegato) della Disturbing The Peace Records (DTP).
Sotto il suo controllo vi è una raccolta variegata di artisti di talento che include: Shawnna (la dinamica rap star femminile cresciuta a Chicago), Bobby Valentino ( il morbido cantante R&B che ha venduto un disco di platino), Field Mob (il devastante duo hip hop) e, infine, la nuovissima componente della famiglia DTP, Shareefa ( la creativa e potente R&B superstar).

TAG:

Commenti
Potrebbe interessarti anche...