News

Grandi onde e spettacolo al quiksilver pro france

Tutti aspettavano il ritorno di Kelly Slater alle gare del WCT in Europa. Ma chi si è fatto aspettare davvero sono state le onde, tenute lontano alla costa basca da una forte, robusta alta pressione. Poi sono arrivate… e che onde! Una solida swell ha portato onde sui 6-8 piedi (3-4 metri di faccia), con set occasionali anche più alti, e a partire da giovedi 3 ottobre, lo show è iniziato. Slater ha subito dimostrato di voler tornare a vincere, grazie ad una forma fisica smagliante e alla sua proverbiale, ritrovata determinazione. Il double tube ride e alcuni aerial chiusi rimangono le cose più belle viste durante tutta la gara. Ha vinto uno dei mano favoriti, il brasiliano Neco Padaratz, ristabilitosi da una lunga convalescenza che lo ha tenuto lontano dal circuito WCT per diverse gare. In finale ha battuto il leader della classifica generale, l’hawaiiano Andy Irons che è riuscito a battere in semifinale Slater grazie ad un’onda presa negli ultimi 30 secondi. Tra le donne, la peruviana Sofia Mulanovich trova il suo primo podio WCT, ma non riesce a battere in finale la solita volpona di Layne Beachley, che rafforza la sua leadership in classifica generale.

Immagini e spezzoni video delle migliori surfate sul sito www.quiksilver.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
16 ⁄ 16 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER