Articoli

Tavole

Nella scelta di una tavola da surf occorre tenere presente vari fattori che influiscono sulle sue prestazioni, i quali a loro volta interagiscono a vicenda.

Uno di essi e’ la curvatura della tavola, o rocker. Piu’ questa e’ accentuata piu’ la tavola e’ manovrabile, viceversa piu’ questa e’ piatta piu’ la tavola e’ veloce nella corsa sull’onda a scapito della manovrabilita’.

Un altro fattore da considerare e’ la poppa della tavola: una poppa tipo square tail (squadrata) consente manovre accentuate e radicali, mentre una poppa round tail (tonda) si addice piu’ ad una tavola per chi ama la velocita’.

Similmente la larghezza della tavola determina prestazioni diverse: piu’ una tavola e’ larga, piu’ e’ lenta nella corsa (essendo maggiore la superficie della tavola che entra in attrito con l’acqua), una tavola piu’ stretta invece sara’ piu’ veloce, dunque piu’ adatta ad onde veloci e potenti.

Attualmente diffusa e’ anche la poppa swallow tail o coda di rondine abbinata ad una tavola corta e larga. Questo tipo di tavola si adatta bene alle onde italiane, non troppo veloci, consentendo ampia manovrabilita’ anche con onde piccole.

Infine i bordi non sono da sottovalutare: bordi tondi e pieni consentiranno manovre morbide e facilmente controllabili, bordi piu’ affilati manovre piu’ secche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
35 ⁄ 7 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER