Video

Behind Color Shades in versione integrale

Cosa si prova quando si surfa? Riccardo Uras lo racconta con un cortometraggio che allo stesso tempo rende omaggio ai colori della sua meravigliosa Sardegna.

BCS è un film di 19 min col quale provo a trasmettere le stesse sensazioni che ho provato e che provo tuttora ogni volta che prendo la tavola e mi butto in mare per una surfata. Ciò che avviene tra un set di onde e l’altro, dove l’attesa si tramuta in osservazione e contemplazione del circondario: la natura. Il tutto è talmente semplice, impercettibile che sembra astratto. BCS prova in qualche modo a spiegare come le diverse sfaccettature della luce bianca possano attraversare le nostre interconnessioni neuronali e arrivare dritte al centro della nostra anima. Ma solo se guardiamo ciò che ci sta intorno con degli occhi piccoli e particolari, riusciamo ad apprezzare davvero quei momenti, quei colori. Gli occhi in questione sono quelli del bambino che c’è dentro ognuno di noi. Tutto ciò avviene tramite il mare. Al di là della profondità del messaggio, spero possa suscitare le stesse sensazioni che ho provato io in quei momenti dove ho pensato: perché non raccontare alla gente cosa si prova quando si surfa? Buona visione!” – Riccardo Uras

 

“BEHIND COLOR SHADES”: dietro le tonalità di colore.

Che cosa si cela dietro le diverse sfumature della luce bianca? Un mondo magico, suggestivo, talvolta inafferrabile. Un mondo fatto di mistero, di emozioni, di onde … di SARDEGNA.

BCS è un film “sportivo-emotivo”. Dietro le sue parole, la pellicola si propone di spiegare in che modo le immagini percepite tramite i nostri occhi, viaggino attraverso le interconnessioni neuronali e possano tramutarsi in emozioni. Questo sottile passaggio avviene tramite il contatto con l’enorme distesa azzurra, il mare, che stimola altri due piccoli globi oculari: gli occhi del bambino che c’è dentro ognuno di noi.

Diretto, Scritto e Montato da Riccardo Uras

Narrato da Simeone Latini

Cinematografia di Antonio Cauterucci

Cast: Lorenzo Del Greco, Simeone Latini, Riccardo Uras

2nd Operatore di Riprese: Gabriele Uras

Cinematografia Aerea: Antonio Cauterucci, Davide Manca, Simone Pirodda, Gianluca De Montis

Riprese Acquatiche: Umberto Manca Di Villahermosa, Ornella Anedda, Nicolas Pireddu, Guglielmo Podda, Gabriele Uras, Ludovico Sanna, Alberto Piras, Simone Serra, Alberto Guercio

Altri Filmers: Franco Guicciardi, Nicolas Pireddu, Ilaria Uras, Ornella Anedda, Guglielmo Podda, Federico Spinas, Jacopo Sotgiu, Francesco Pupillo, Riccardo Soddu, Ludovica Puddu, Antonio Benoni, Marcello Sulis, Michele Cittadini

Colorista, Sound Designer, Riprese Addizionali, Font Designer: Riccardo Uras

Colonna sonora: “Light in Dark Places” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au) “Journeys” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au) “The Spirit” – Scott Buckley (www.scottbuckley.com.au) “Visions” – The Beverleys – [Susan Burke, Joanna Lund & Stephanie Lund] – Buzz Records (2015) “Om Nashi Me” – Edward Sharpe & The Magnetic Zeros – [Edward Sharpe] – Community Records (2009)

 

One thought on “Behind Color Shades in versione integrale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER