ReportVideo

Premiati i Campioni a Nazarè. Alex Botelho sopravvive a un brutto incidente

 

L’inaugurale edizione del Nazarè Tow Surfing Challenge si è svolta in condizioni di onde epiche con Kay  Lenny e Justine Dupont vincitori del premio Best Wave, mentre Alex Botelho è sopravvissuto a un brutto incidente con il jet ski.Onde massicce e condizioni di vento leggero da terra hanno caratterizzato l’inaugurale edizione del Nazarè Tow Surfing Challenge con il nuovo format stabilito dalla WSL per i contest di Big Wave, portato a termine dopo sei ore ininterrotte di azione nel celebre spot portoghese e un livello di performance sempre crescente.

Durante i primi quattro round si è assistito a surfate straordinarie, eliminazioni drammatiche e incredibili sforzi di salvataggio, che hanno spinto gli organizzatori a prolungare la durata della competizione. Ai surfisti è stata data una terza opportunità di trascorrere un’ora sulla line up alla ricerca di onde sempre più grandi.

 

 

Il surfista di Big Wave Alex Botelho è stato coinvolto in un incidente molto grave con il jet ski ed è stato recuperato a riva privo di sensi destando molta preoccupazione. Dopo essere stato portato di corsa in ospedale, le sue condizioni ora sono stabili ed ha ripreso coscienza. Rimarrà in ospedale per ulteriori accertamenti.

Non a caso, le squadre di sicurezza in mare Water Safety Team sono state premiate dai surfisti con il premio Water Safety Team Awarded Commitment.

Il premio individuale per la Best Wave è andato al fenomeno hawaiano Kai Lenny e alla francese Justine Dupont, mentre il premio per il Best Team è andato alla coppia Kai Lenny-Lucas Chianca.

 

Justine Dupont sulla sua Best Wave of the day. Foto Poullenot
Immagini del salvataggio di Alex Botelho. Foto Masurel
Kai Lenny e Lucas Chianca Best Team. Foto Poullenot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER