Breaking News

Storico Oro per l’Italia agli EuroSurf Adaptive

Dopo il bronzo ai mondiali di San Diego, Massimiliano Mattei riscrive la storia del surf adattivo italiano conquistando la medaglia d’oro ai campionati europei in Portogallo. Rame per Matteo Fanchini e sesto posto per Chantal Pistelli. Il team azzurro conclude con un quarto posto in classifica.

Si sono conclusi ieri a Viana do Castelo in Portogallo gli Eurosurf Adaptive, campionati europei di surf adattivo a cui l’Italia ha partecipato con il suo team composto da Massimiliano Mattei, Chantal Pistelli, Matteo Franchini e Lorenzo Bini. Purtroppo all’ultimo momento Lorenzo Bini non ha potuto gareggiare per via del nuovo regolamento in base al quale rientrerebbe in categoria AS-4 anzichè As-5 nella quale era iscritto, e dal momento che in AS-4 gareggiava già Massimiliano Mattei non è stato possibile inserire un secondo atleta dello stesso team.

I campionati si sono conclusi con un quarto posto dell’Italia in classifica generale, sulle sei nazioni presenti Italia, Francia, Portogallo, Spagna, Germania, Galles, e uno storico oro di Massimiliano Mattei guadagnato in finale con alcuni dei punteggi più alti dell’evento. Quarto posto per Matteo Franchini che porta a casa la medaglia di rame, sesto per Chantal Pistelli alla sua prima presenza in nazionale.

 

 

Massimiliano Mattei

 

 

 

DAY 1

La competizione  ha avuto inizio il primo giorno con onde intorno al metro. E’ scesa in acqua la categoria AS1 dove, nella seconda heat, alla sua prima esperienza in gara, ha esordito la new entry in Nazionale Italiana Adaptive surf, Chantal Pistelli McClelland, la quale gareggia negli open non essendo presenti in questo campionato altre donne nella sua categoria.
In categoria AS4 Massimiliano Mattei ha esordito subito bene ottenendo il punteggio migliore nella sua categoria (6.77).
Matteo Fanchini, categoria ASVI, accompagnato da Tommaso Pucci, è stato l’ultimo del team a entrare in acqua e chiudere la  prima giornata di gara.

 

 

Chantal Pistelli McLelland

 

 

DAY 2

La seconda giornata si è conclusa con la selezione per le finali del campionato EuroSurf Adaptive 2019, programmate per Sabato 25 Maggio.
Migliorano i risultati per i nostri atleti, complice anche la buona condizione climatica con una marea in crescita e vento favorevole. Con un ordine di gara invariato, ha aperto la competizione ancora Chantal Pistelli McClelland in AS1 migliorando il suo punteggio di 1.73 punti e totalizzando un risultato di 3.04.
Massimiliano Mattei, AS4, passa da una best wave di 6.77 ottenuto nella mattina precedente a 8,0 nella heat di oggi confermando la sua seconda posizione con un punteggio di 14.77.
Chiude la giornata di gare Matteo Fanchini in ASVI, elevando anch’egli la prestazione di ieri di ben 1.33 e raggiungendo il risultato attuale di 2.87.

 

 

 

 

FINALS DAY

In finale sono ben due gli atleti azzurri impegnati nelle fasi conclusive del contest: Matteo Fanchini nella categoria V.I. e Massimiliano Mattei in AS4.

Condizioni d’onda tra 3-4 piedi, accompagnati da una brezza side-off shore, si attende la giusta marea per dare il via alle prove. Matteo é il primo tricolore in acqua, la sua non é una heat facile dovendosi confrontare con personaggi storici dell’adaptive surfing quali lo spagnolo Aitor”Gallo”Francescena e il francese Gwendal Haina Du Fretay e la pulilla locale Marta Jordao Paco. Matteo, supportato e guidato in acqua dal suo assistente tecnico nonchè amico Tommaso Pucci, conclude questa avventura europea in quarta posizione (copper medal).

Il vento aumenta in intensità rallentando la frequenza delle onde, le heat si susseguono ed é la volta di Massimiliano a scendere in gara, determinato più che mai dai risultati delle prove di qualifica svolte negli scorsi giorni, aspira al gradino più alto del podio. Trenta minuti di gara mozzafiato, con alto livello di performance, l’uomo da battere sembra lo spagnolo Marcos Tapia, ma é il francese Pierre Pochat a render la vita difficile collezionando i punteggi più alti per gran parte della heat.

Poi Mattei cambia le carte in tavola, aggiungendo al suo scoring sheet un solido punteggio di 9,17 e, ribaltando la classifica, con un punteggio di 15.54 e una differenza di un centesimo di punto sul francese, regala la medaglia d’oro all’Italia! Massimiliano Mattei é il nuovo Campione Europeo AdaptiveSurf 2019 per la categoria AS4. E’ un oro che, dopo i successi di San Diego (7′ pl. 2016 / 4′ pl. 2017 / 3′ pl. 2018 ai Mondiali Adaptive ISA) mancava alla sua carriera sportiva.

 

 

 

Classifica Finale Team:

  1. Francia
  2. Spagna
  3. Portogallo
  4. Italia
  5. Germania
  6. Galles

 

Vincitori per ogni singola categoria:

AS1: Ibon Muguerza (Spagna)

AS2: Eric D’Argent (Francia)

AS2 Ladies:  Laura Dominguez (Francia)

AS4: Massimiliano Mattei (Italia)

AS5 Ladies: Katell Ropert (Francia)

AS5: Nuno Vitorino (Portogallo)

ASVI: Aitor Francescena (Spagna)

ASVI Ladies: Marta Jordao Paco (Portogallo)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER