Report

Fioravanti e Slater Eliminati dal Quiksilver Pro

Concluso il round eliminatorio al Quiksilver Pro con il nuovo format e prime eliminazioni definitive dal contest. A farne le spese sono Fioravanti, Slater e i due brasiliani Andre e Ibelli.

Il Quiksilver Pro si è spostato a Duranbah per l’inizio e il completamento dei primi due round dal momento che il banco di sabbia a Snapper Rocks è stato rovinato dal recente ciclone Oma. Dopo le condizioni epiche delle settimane precedenti all’evento, gli organizzatori si sono trovati a fare i conti con i “danni” provocati dal ciclone.

Con il completamento del secondo round vanno a casa anche i primi eliminati e tra essi c’è anche il nostro alfiere Leonardo Fioravanti che, nonostante la fuoriuscita della spalla qualche settimana fa, è apparso in buona forma, ben motivato e ha surfato molto bene al suo debutto in questa prima tappa del Tour.

Purtroppo le condizioni sul beach break di D-Bah erano tali che non tutte le onde offrivano pareti lavorabili, e nella selezione delle migliori anche il più piccolo errore avrebbe fatto la differenza. Quel backside air reverse non chiuso da Leo è probabilmente la prova che il risultato finale avrebbe potuto essere diverso.

Altra eliminazione importante è quella dell’11 volte campione del mondo Kelly Slater, che non è riuscito a trovare il ritmo tra i picchi di Duranbah e alla fine della heat ha dichiarato “Devo essere più arrabbiato”.

La seconda giornata del Quik Pro si è conclusa con la vittoria di Italo Ferreira al Redbull Airborne, la prima edizione del contest di air che si svolgeranno durante alcuni eventi selezionati del tour. Prossime tappe: Keramas, Bali e Hossegor.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
21 ⁄ 7 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER