Report

Vans US Open: Vincono gli Eroi Locali

Kanoa Igarashi e Courtney Conlogue mantengono il titolo in casa dopo aver vinto i Vans US Open, rispettivamente QS1000 e WSL tappa del circuito femminile.

E’ stata una finale ad alta tensione quella tra Griffin Colapinto e Kanoa Igarashi con continui rimpalli di posizione fino al suono della campana, ma Huntington Beach (Igarashi) non ha voluto mollare il trofeo a San Clemente (Colapinto).

Si è deciso tutto sull’ultima sezione, l’unica che permetteva una manovra radicale, quella si cui i due surfisti made in U.S.A. hanno dato sfoggio dell’air reverse più radicale, alla fine l’ha spuntata Kanoa, ma non senza lasciare la folla locale col fiato sospeso, in attesa del punteggio dell’ultima onda di Colapinto a dieci secondi dalla fine, dopodichè si è lasciato andare a una buona decina di minuti di urla liberatorie e ha dedicato la vittoria alla città di Huntington Beach per il supporto dimostrato.

 

Kanoa Igarashi ha vinto per la seconda volta consecutiva il Vans US Open.

 

 

Per Colapinto, rookie del tour WSL, che sta già costruendosi una reputazione solida per i suoi risultati, e desideroso di vincere la sua prima gara QS, è stata dura da digerire la sconfitta, ma può consolarsi con la solidificazione della sua posizione nella top 10 del ranking QS, dove si trova ora al quarto posto, e di quella WSL dove si trova al decimo, ben saldo e con prospettive praticamente inattaccabili di riqualificarsi il prossimo anno.

 

Courtney Conlogue ha vinto per la prima volta la tappa CT dei Vans US Open

 

 

Hanno ottenuto buoni risultati per il QS maschile anche Jadson Andre (BRA), approdato ai quarti di finale prima di cadere sotto i colpi di Igarashi. Anche il francese Jorgann Couzinet (FRA) può ferseggiare, dopo aver ha guadagnato il punteggio più alto del giorno con un 9,00 contro Colapinto in Semifinale, anche se non è stato sufficiente per andare in finale, ma ha portato a casa 6.500 punti nel ranking QS e una scalata di 16 posizioni sino al sesto posto, ed ora ha buone prospettive di qualificarsi al CT 2019.

Infine l’hawaiano Seth Moniz, attuale detentore del primo posto nel ranking QS, nonostante sia stato fermato ai quarti di finale da Igarashi, mantiene il vertice del ranking con 17.550 punti e solidifica la sua posizione nel CT 2019.

 

Kanoa Igarashi (USA) visibilmente emozionato per la vittoria.

 

 

Per Leonardo Fioravanti è stata una gara da dimenticare, con una uscita prematura dall’evento alla prima heat, complice anche la scarsità di condizioni durante i primi round. Dopo i Vans US Open, Leo perde otto posizioni nel ranking e scivola al 21esimo posto in classifica.

Per Fioravanti non tutto è perduto, mancano ancora tre QS da 10.000 punti, quelli su cui dovrà contare per recuperare posizioni e cercare di rientrare nei top 10.  La strada verso il CT si irripidisce e Leo dovrà fare un piccolo miracolo per riqualificarsi al CT 2019, ma queste sono proprio le sfide che piacciono a Leo e gli auguriamo il più grosso in bocca al lupo possibile!

 

La 6X campionessa del mondo Stephanie Gilmore (AUS) rimane salda al vertice del ranking QS con il secondo posto agli US Open

 

 

“Non è stata la strada più facile verso la riabilitazione, ma ho combattuto e ora sono qui in cima al podio. È incredibile “, ha detto Conlogue. “Ho così tante persone fantastiche che mi sostengono in questo momento e amo tutto. Sto amando il surf e questo è così rinfrescante. Ma condividere una Finale così incredibile con Steph (Gilmore) è stato incredibile e sono stata stupita dal suo surf questa settimana. Mi piace esibirmi per il pubblico di casa. Non c’è niente come avere la mia famiglia e gli amici qui a sostenermi. È così divertente e una tale sfida solo con la sola aspettativa di volersi esibire, è stato un viaggio incredibile questa settimana. ”

 

 

Courtney Conlogue (USA) è stata infortunata per gran parte dell’anno, ma a quanto pare la riabilitazione le ha fatto bene e ha conquistato l’agognata vittoria agli US Open

 

 

Vans US Open Women’s CT Final Results:
1 – Courtney Conlogue (USA) 13.83   10,000 points
2 – Stephanie Gilmore (AUS) 11.86       8,000 points

Vans US Open Women’s CT Semifinal Results:

SF 1: Stephanie Gilmore (AUS) 11.77 def. Carissa Moore (HAW) 11.36
SF 2: Courtney Conlogue (USA) 15.27 def. Caroline Marks (USA) 11.26

Vans US Open Women’s CT Quarterfinal Results:

QF 1: Stephanie Gilmore (AUS) 13.83 def. Johanne Defay (FRA) 13.33
QF 2: Carissa Moore (HAW) 12.70 def. Nikki Van Dijk (AUS) 10.93
QF 3: Caroline Marks (USA) 14.60 def. Sally Fitzgibbons (AUS) 14.60
QF 4: Courtney Conlogue (USA) 12.97 def. Lakey Peterson (USA) 12.64

2018 Women’s WSL CT Jeep Leaderboard (After Vans US Open of Surfing)
1 – Stephanie Gilmore (AUS)  53,375 pts
2 – Lakey Peterson (USA) 48,175 pts
3 – Tatiana Weston-Webb (BRA) 38,330 pts
4 – Johanne Defay (FRA) 31,795
5 – Carissa Moore (HAW) 31,235

Vans US Open Men’s QS Final Results:
1 – Kanoa Igarashi (JPN) 15.77  10,000 points
2 -: Griffin Colapinto (USA) 15.00  8,000 points

Vans US Open Men’s QS Semifinal Results:

SF 1: Griffin Colapinto (USA) 15.56 def. Jorgann Couzinet (FRA) 14.67
SF 2: Kanoa Igarashi (JPN) 13.83 def. Jadson Andre (BRA) 13.67

Vans US Open Men’s QS Quarterfinal Results:

QF 1: Griffin Colapinto (USA) 15.27 def. Kolohe Andino (USA) 12.23
QF 2: Jorgann Couzinet (FRA) 11.80 def. Dion Atkinson (AUS) 11.43
QF 3: Jadson Andre (BRA) vs. Italo Ferreira (BRA) (Withdraw)
QF 4: Kanoa Igarashi (JPN) 14.87 def. Seth Moniz (HAW) 11.10

2018 Men’s Qualifying Series Rankings (After Vans US Open of Surfing)
1 – Seth Moniz (HAW) 17,550 pts
2 – Peterson Crisanto (BRA) 17,420 pts
3 – Kanoa Igarashi (JPN) 17,150
4 – Griffin Colapinto (USA) 14,950
5 – Jadson Andre (BRA) 14,110 pts

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
36 ⁄ 18 =


INSTAGRAM @SURFCORNER #SURFCORNER